News Locali

Tutte le ultime notizie locali, Taormina, Messina Palermo, Catania, Enna Siracusa, Ragusa, Caltanissetta, Trapani, Agrigento

Digital transformation, 16 mln nelle aree metropolitane siciliane

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto PALERMO (ITALPRESS) – L’ARIT, l’Autorità Regionale per l’Innovazione Tecnologica – Assessorato Economia regione Siciliana, ha approvato, nell’ambito dei Fondi Strutturali destinati alle grandi aree metropolitane e alle aree interne, i progetti presentati dall’Autorità Urbane di Palermo e Bagheria, di Enna e Caltanissetta, Catania e Acireale, Marsala-Trapani-Mazara del Vallo-Castelvetrano e Erice, Gela e Vittoria.
Un parco progetti per un valore complessivo da 16.375.000,00 euro diretto alla digital transformation delle aree metropolitane per implementare soluzioni tecnologiche per la digitalizzazione e l’innovazione dei processi interni dei vari ambiti della P.A. (giustizia – con in testa l’informatizzazione del processo civile – la sanità, il turismo, i beni culturali ed i servizi alle imprese). In particolare, il finanziamento, prevede interventi mirati a raggiungere la piena interoperabilità delle banche dati pubbliche. Tali interventi comprendono prioritariamente la gestione dei ‘b..

 96 Visualizzazioni

San Filippo del Mela, al via intesa per eliminare i tetti in amianto

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti SAN FILIPPO DEL MELA (MESSINA) (ITALPRESS) – E’ stato siglato oggi un Memorandum d’intesa tra il Comune di San Filippo del Mela, A2A, Legambiente Sicilia e Sicindustria volto alla promozione di progetti per l’eliminazione delle coperture in amianto dagli edifici e la loro sostituzione con pannelli fotovoltaici.
La collaborazione avviata oggi consentirà di contrastare i rischi derivanti dalla presenza di materiali contenenti amianto nell’interesse della salute e del benessere dei cittadini, fornendo un contributo concreto al perseguimento degli obiettivi fissati nel Piano Regionale Amianto, che sta per completare il proprio iter e diventare operativo.
La possibilità di sostituire le coperture in amianto con i pannelli solari è inoltre un significativo passo avanti in termini di efficienza energetica, energia green e sostenibilità, a beneficio di tutto il territorio di San Filippo del Mela e della Sicilia e in linea con gli obiettivi della programmazione energetica e ambientale regionale..

 75 Visualizzazioni

Sicilia arancione, Musumeci “Scelta sospetta, il Governo ci ripensi”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto ROMA (ITALPRESS) – “Il Governo avrebbe potuto, anzi dovuto – anzichè scaricare sui presidenti di Regione le responsabilità – optare per un unico provvedimento di carattere nazionale, consentendo poi ai presidenti di Regione di adottare misure più o meno restrittive. Se c’è un regia politica per colpirci? Basta mettere a confronto i dati attuali della Sicilia con quelli di altre regioni per rendersi conto di come il sospetto possa trovarsi dietro l’angolo. Tutte le zone penalizzate appartengono al centrodestra, migliaia di siciliani la pensano con l’impronta del sospetto”. A dirlo il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, in un’intervista a RaiNews24 all’indomani della decisione del Governo di inserire la Sicilia in “zona arancione”.
“Chiedo al Governo centrale di ripensarci, con un esame più sereno e approfondito si potrà rivedere il colore della Sicilia”, sottolinea Musumeci, secondo cui la conferma di questa scelta “massacrerebbe la posizione della Sicilia, un tessuto g..

 49 Visualizzazioni

Coronavirus, Sicilia in zona arancione, Conte “Saranno mesi difficili”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto ROMA (ITALPRESS) – Le venti regioni italiane divise in tre fasce: gialla, arancione e rossa, con grado crescente di criticità. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato nel corso di una conferenza stampa la suddivisione stabilita in base a 21 parametri, secondo quanto prevede il nuovo Dpcm sull’emergenza coronavirus, che entrerà in vigore il 6 novembre. In zona gialla sono Toscana, Lazio, Liguria, Campania, Sardegna, Abruzzo, Molise, Marche, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Basilicata, Veneto, Trentino-Alto Adige e Umbria, in zona arancione Puglia e Sicilia, in zona rossa Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle D’Aosta.
“Oggi disponiamo di un piano molto elaborato, basato su 21 parametri, che è la nostra bussola. Se introducessimo misure uniche su tutto il territorio nazionale produrremmo da un lato misure non efficaci per regioni a maggiore rischio, e dall’altro imporremmo misure restrittive in aree meno gravi”, ha spiegato Conte.
“Non ci sono regioni compresi in area verde, non ci ..

 20 Visualizzazioni

Coronavirus, Sicilia in zona arancione, Conte “Saranno mesi difficili”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto ROMA (ITALPRESS) – Le venti regioni italiane divise in tre fasce: gialla, arancione e rossa, con grado crescente di criticità. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato nel corso di una conferenza stampa la suddivisione stabilita in base a 21 parametri, secondo quanto prevede il nuovo Dpcm sull’emergenza coronavirus, che entrerà in vigore il 6 novembre. In zona gialla sono Toscana, Lazio, Liguria, Campania, Sardegna, Abruzzo, Molise, Marche, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Basilicata, Veneto, Trentino-Alto Adige e Umbria, in zona arancione Puglia e Sicilia, in zona rossa Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle D’Aosta.
“Oggi disponiamo di un piano molto elaborato, basato su 21 parametri, che è la nostra bussola. Se introducessimo misure uniche su tutto il territorio nazionale produrremmo da un lato misure non efficaci per regioni a maggiore rischio, e dall’altro imporremmo misure restrittive in aree meno gravi”, ha spiegato Conte.
“Non ci sono regioni compresi in area verde, non ci ..

 97 Visualizzazioni