Immigrazione, Miccichè “Lampedusa è una zattera di salvezza”

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti

PALERMO (ITALPRESS) – Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ha ricevuto a Palazzo Reale, a Palermo, il neo sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, eletto nelle ultime Amministrative.
Il presidente si è congratulato con il primo cittadino, 39 anni, intermediario assicurativo, per il risultato ottenuto in un comune di frontiera schiacciato ogni giorno dalla gestione e dall’emergenza migranti.
“Mannino è un sindaco giovane e sono sicuro che, dopo cinque anni di opposizione, riuscirà a lavorare con entusiasmo e a dare una svolta all’amministrazione di un’isola minore ma molto strategica – ha detto Miccichè -. Lampedusa si trova al centro del Mediterraneo, è una zattera di salvezza, non possiamo respingere le persone. Per questo, penso sia necessario non smettere mai di tenere i riflettori puntati su questa realtà”.
Il neo sindaco Mannino ha ringraziato il presidente Miccichè: “A Lampedusa ci sono problemi ed emergenze che un sindaco, da solo, non può affrontare in maniera efficace – ha sottolineato Mannino -. Serve il sostegno delle Istituzioni a livello nazionale ed europeo. Al presidente Miccichè e a tutto il Parlamento siciliano chiediamo una mano di aiuto e un finanziamento straordinario per le isole minori”.
foto ufficio stampa Assemblea Regionale Siciliana
(ITALPRESS).


 108 Visualizzazioni