Unicredit e Consorzio Parmigiano Reggiano a supporto delle aziende

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti ROMA (ITALPRESS) – UniCredit e Consorzio del Parmigiano Reggiano hanno siglato un accordo per affiancare le aziende del territorio, supportandole nella realizzazione degli investimenti e nel loro percorso di crescita, al fine di rafforzarne le potenzialità di sviluppo, sostenendone la liquidità e rispondendo alle necessità determinate dall’attuale contesto di mercato.Grazie a questa convenzione, infatti, la […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

ROMA (ITALPRESS) – UniCredit e Consorzio del Parmigiano Reggiano hanno siglato un accordo per affiancare le aziende del territorio, supportandole nella realizzazione degli investimenti e nel loro percorso di crescita, al fine di rafforzarne le potenzialità di sviluppo, sostenendone la liquidità e rispondendo alle necessità determinate dall’attuale contesto di mercato.
Grazie a questa convenzione, infatti, la banca renderà tra l’altro disponibili per le imprese afferenti al Consorzio soluzioni specifiche che coprono esigenze di credito su tutta la filiera, riservando priorità nella valutazione delle istanze e un sostegno mirato, in termini di credito e consulenza, attraverso il supporto di un team di specialisti e grazie alle sinergie di network del Gruppo. Il Consorzio, inoltre, consegnerà a richiesta degli associati una certificazione che garantisca la presenza delle forme di formaggio, di proprietà e libere da vincoli, in stagionatura nei magazzini dei caseifici e/o di terzi.
Tale certificazione potrà essere presentata a corredo di una eventuale richiesta di finanziamento da parte del cliente direttamente al gestore. “Per andare incontro alle esigenze dei produttori di Parmigiano Reggiano, il Consorzio ha aperto un tavolo di confronto con i principali istituti di credito italiani per dare risposte concrete alle aziende: siamo dunque molto orgogliosi di questo ulteriore e importante accordo raggiunto”, dichiara Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano. “Dopo un anno come il 2022, caratterizzato dalle incognite legate alle incertezze macroeconomiche causate dal conflitto in Ucraina, quali il caro energia, l’incremento del costo delle materie prime e un’inflazione crescente che riduce il potere d’acquisto delle famiglie, questa è un’ottima opportunità di sviluppo per offrire alle nostre aziende nuove occasioni di acceso al credito, garantire loro liquidità nei mesi in cui la nostra Dop matura sulle scalere, renderle più solide e favorirne la crescita e lo sviluppo”, aggiunge.
Per Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit, “siamo orgogliosi di aver attivato una nuova sinergia con il Consorzio del Parmigiano Reggiano. Ciò ci consente di mettere la nostra esperienza e le nostre soluzioni a supporto del comparto agroalimentare e a disposizione di una filiera d’eccellenza del Made in Italy. Questo accordo è perfettamente in linea con il nostro obiettivo di essere una Banca radicata sul territorio e attenta alle esigenze dei diversi ecosistemi. Agiamo infatti su più fronti, per sostenere le imprese e più in generale per assicurare supporto ai nostri clienti e alle comunità in cui operiamo. Ne è una dimostrazione il rilancio di UniCredit per l’Italia, un nuovo piano operativo realizzato dalla banca che include azioni per un valore potenziale di 10 miliardi, con l’obiettivo di garantire al Paese una crescita sostenibile”.
(ITALPRESS).
-foto ufficio stampa Unicredit-

Loading