Ue, Malta ha ricevuto primo pagamento da RRF

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Malta ha ricevuto il primo pagamento di 52,3 milioni dal Recovery and Resilience Facility (RRF) dell’Unione europea.Il governo maltese dovrebbe ricevere un totale di 258,3 milioni di euro in aiuti attraverso la RRF dopo che sono stati raggiunti vari obiettivi, tra cui l’introduzione di strutture che consentono ai dipendenti pubblici […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

LA VALLETTA (MALTA) (ITALPRESS/MNA) – Malta ha ricevuto il primo pagamento di 52,3 milioni dal Recovery and Resilience Facility (RRF) dell’Unione europea.
Il governo maltese dovrebbe ricevere un totale di 258,3 milioni di euro in aiuti attraverso la RRF dopo che sono stati raggiunti vari obiettivi, tra cui l’introduzione di strutture che consentono ai dipendenti pubblici di lavorare a distanza e la nomina di nuovi magistrati e giudici.
Attraverso questi fondi, il governo maltese dovrebbe adottare una nuova strategia per ridurre i rifiuti edili, riformare la ricerca e gli investimenti industriali, lanciare una strategia contro la corruzione e riformare la digitalizzazione del sistema giudiziario.
La Commissione europea ha affermato che i fondi sono stati concessi a seguito delle richieste presentate da Malta lo scorso dicembre. Lo scorso gennaio, la Commissione ha accettato l’analisi preliminare e l’ha definita positiva.
Il Ministro dell’Economia e dei Fondi Europei, Silvio Schembri, ha affermato che questi fondi confermano lo sforzo da Malta per realizzare una serie di progetti che stanno aiutando il governo a fare la differenza nella vita delle persone, e allo stesso tempo avere un’economia più resiliente.
Il segretario parlamentare per i fondi europei, Chris Bonett, ha affermato che il governo è impegnato a utilizzare questi fondi per ulteriori progetti e investimenti a beneficio delle famiglie maltesi e gozitani.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).


Loading