Si Rating, la piattaforma che misura la sostenibilità d’impresa

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

L’attenzione per la sostenibilità d’impresa cresce sempre di più. Agire in modo sostenibile è, infatti, non solo una priorità assoluta in termini etici ma anche un’azione strategica a livello di business, visto che i clienti e i consumatori sono sempre più attenti all’aspetto green e valutano un brand anche a partire dalla sua attenzione all’ambiente.


Proprio per valutare la sostenibilità di un’impresa in maniera trasversale, completa e user friendly, è nato SI Rating, il Sustainability Impact Rating, sviluppato da ARB Consulting, start up innovativa specializzata nella sostenibilità integrata guidata da Ada Rosa Balzan. «La sostenibilità – dichiara la Ceo di Arb – è un valore imprescindibile anche per le imprese. Secondo un sondaggio di McKinsey, il 76% degli amministratori delegati ritiene che una forte sostenibilità in azienda contribuisca positivamente alle performance di lungo termine. Contrariamente, una debole politica di sostenibilità ambientale, sociale e di governance (ESG) può avere un impatto negativo sulle prestazioni del proprio business. SI Rating non è un punto di arrivo ma un punto di partenza per creare una strategia consapevole, oggettiva e misurabile di sostenibilità».

Si Rating attraverso una piattaforma on line, valuta oltre 50 strumenti di sostenibilità riconosciuti internazionalmente, determinando la sostenibilità delle strategie industriali delle aziende, foto: iStock

Primo strumento del genere disponibile in Italia, Si Rating, attraverso una piattaforma on line, valuta oltre 50 strumenti di sostenibilità riconosciuti internazionalmente, determinando la sostenibilità delle strategie industriali. Validato dall’ente internazionale di certificazione RINA – nonché primo in Italia e tra i primi in Europa ad avvalersi della collaborazione con SASB (Sustainability Accounting Standards Board) – il sistema misura monitora la sostenibilità, valutando gli impatti Ambientali, Sociali e di Governance ed evidenziando a quali obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU (SDGs) si sta contribuendo.

Il sistema è progettato per 76 tipologie di attività, per ogni tipo di piccola, media e grande impresa che voglia misurare e monitorare facilmente la propria sostenibilità. Per farlo, accoglie e integra i dati dell’azienda direttamente nella piattaforma online; misura l’esposizione di una società ai rischi ESG specifici del settore a partire da un framework di materialità; valuta le performance, monitora i KPIs di sostenibilità e serve da database per i dati aziendali ESG; analizza più di 50 strumenti di sostenibilità riconosciuti internazionalmente e ne determina l’influenza sulle strategie industriali tramite la valutazione; utilizza 5 criteri di valutazione: trasparenza, livello di gestione, attendibilità, miglioramento, completezza; analizza 26 tematiche ambientali, sociali e di governance sulla base di uno standard internazionale. I dati ottenuti sono elaborati da un algoritmo che genera la valutazione finale e diventano oggetto di un report che indica all’organizzazione le azioni da intraprendere per migliorare il proprio impegno nella sostenibilità.

Loading