Quello che una mamma non sopporta dopo le 6 del pomeriggio

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Sono le sei del pomeriggio, cosa non sopporta una mamma. Sono sveglia dalle sei del mattino perchè mio figlio ha deciso di non perdersi l’alba neanche questa mattina. Sono quasi pronta per un pasto che non ho voglia di cucinare, per concedermi i miei dieci minuti di tv e per il mio letto. Questo è il momento della giornata in cui le mie capacità genitoriali scendono ben al di sotto della media e puntualmente i miei figli non esiteranno a ricercare la mia attenzione.


Ecco cosa non sopporta una mamma dopo le sei del pomeriggio.

1. Cosa non sopporta una mamma? Ad esempio rispondere alle infinite domande

I tuoi figli ti fanno domande tutto il giorno e soprattutto vogliono sempre una risposta sensata. Ma dopo una certa ora del giorno le domande sembrano diventare sempre più complicate. Tu che riesci ad essere credibile nelle tue affermazioni fino al primo pomeriggio, ora chiedi solo che la smettano e si accontentino di quelle ricevute durante il giorno.

2. Cosa non sopporta una mamma? Essersi dimenticata di un appuntamento importante

Succede sempre nel tardo pomeriggio di realizzare che il giorno dopo ci sarà un’occasione importante a scuola per la quale ti eri impegnata ad avere un ruolo attivo, come portare una torta o qualche altro oggetto richiesto per i lavoretti. E quindi cerchi di trovare una soluzione che sai per certa ti occuperà per l’intera serata.

3. La chiamata del mio compagno nella quale mi avvisa che ritarderà

Stai contando i minuti, a breve lui varcherà quella porta e tu finalmente potrai concederti del tempo per te stessa.  Ma ad un certo punto senti squillare il telefono, lo guardi sperando si tratti di un call center che vuole venderti la qualsiasi, e invece compare il nome del tuo compagno che ti comunica che farà tardi e che se vuoi puoi iniziare a cenare senza di lui.

4. Rinunciare al 5 caffè della giornata

Vorresti ma non puoi, hai bisogno di caffeina allo stato puro per resistere almeno per le prossime quattro ore senza impazzire e sostenere la messa a nanna. Ma hai la cosapevolezza che un altro caffè potrebbe farti davvero molto male…

5. Il disordine

Hai già rimesso in ordine dalla mattina almeno quattro volte i giocattoli dei tuoi figli. Non hai più energia per affrontare nuovi disastri, ma hai comunque un disperato bisogno di tenere occupati i bambini. L’unica strada possibile resta quella di permettere loro di guardare la televisione ad oltranza o giocare con il tuo smartphone fino a quando i loro occhi non si incroceranno o si addormenteranno sul divano.

6. Piagnistei

Chi può tollerare più piagnistei a quest’ora? Il piagnisteo di mattina si riesce a tollerare, ma da questo momento della giornata, mi fa male fisicamente.

7. Cercare di recuperare la cena

Quando ti rendi conto che quello che avevi ipotizzato di cucinare è scaduto e non ti è possibile andare al supermercato. E allora inizi a pensare con fatica al cibo d’asporto anche se la sola idea di chiedere ai tuoi figli cosa vorrebbero mangiare sai che ti porterà via la poca pazienza rimasta.

8. Il tuo compagno che viene a casa a e si chiude in bagno per mezz’ora

Questo sì mi fa arrabbiare tantissimo. Non vedo l’ora che torni lui per concedermi un DOCCIA IN SANTA PACE E LUI PUNTUALMENTE ENTRA IN CASA, SI TOGLIE LE SCARPE E SI CHIUDE IN BAGNO….

9. Realizzare  che avevi preso un impegno per la serata

Sei già in pigiama e il tuo smartphone ti ricorda che da lì a dieci minuti dovrai essere a quell’appuntamento preso una settimana prima.

Che fare? Ovviamente darsi malata…

 40 Visualizzazioni