Messina Denaro, arrestata coppia di favoreggiatori del boss

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto TRAPANI (ITALPRESS) – Arrestati favoreggiatori del boss Matteo Messina Denaro. Il Ros e i carabinieri di Trapani hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Palermo, su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo, a carico di Emanuele Bonafede e Lorena Ninfa Lanceri. Sono accusati di favoreggiamento personale e procurata […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

TRAPANI (ITALPRESS) – Arrestati favoreggiatori del boss Matteo Messina Denaro. Il Ros e i carabinieri di Trapani hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Palermo, su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo, a carico di Emanuele Bonafede e Lorena Ninfa Lanceri. Sono accusati di favoreggiamento personale e procurata inosservanza di pena, reati aggravati per avere agevolato cosa nostra. L’operazione costituisce la prosecuzione dell’indagine che lo scorso 16 gennaio ha consentito al Ros di catturare a Palermo il latitante Matteo Messina Denaro
e arrestare il suo accompagnatore Giovanni Salvatore Luppino
per procurata inosservanza di pena e favoreggiamento aggravati dalle modalità mafiose; Andrea Bonafede, 60 anni, per partecipazione ad associazione mafiosa; il medico Alfonso Tumbarello per concorso esterno in associazione mafiosa, Andrea Bonafede 53 anni, per procurata inosservanza di pena e favoreggiamento aggravati dalle modalità mafiose e Rosalia
Messina Denaro, sorella di Matteo, per partecipazione ad associazione mafiosa. Sono attualmente in corso varie perquisizioni nella provincia di trapani.


– foto: da video Carabinieri

(ITALPRESS).

Loading