La e-bike Arlix Granturismo premiata alla Florence Biennale Arte + Design

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti FIRENZE (ITALPRESS) – L’ecosistema della mobilità sta attraversando una rivoluzione senza precedenti, spinta da innovazioni che combinano arte e tecnologia. Alla XIV Florence Biennale Arte + Design, il designer Giancarlo Gregorio ha presentato al mondo la sua hyper-bike Arlix Granturismo, un capolavoro du due ruote che fonde l’artigianalità italiana con l’innovazione tecnologica. L’innovativo concetto di […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

FIRENZE (ITALPRESS) – L’ecosistema della mobilità sta attraversando una rivoluzione senza precedenti, spinta da innovazioni che combinano arte e tecnologia. Alla XIV Florence Biennale Arte + Design, il designer Giancarlo Gregorio ha presentato al mondo la sua hyper-bike Arlix Granturismo, un capolavoro du due ruote che fonde l’artigianalità italiana con l’innovazione tecnologica. L’innovativo concetto di mobilità Arlix interpreta perfettamente il tema dell’evento esprimendo il concetto di evoluzione della mobilità individuale orientata ad un bene collettivo, aggiudicandosi il secondo posto nella graduatoria del prestigioso “Premio Leonardo da Vinci” per il design.
Questa visione di mobilità individuale rappresenta una svolta nel mondo delle e-bike. Il designer ha reinterpretato il concetto di mobilità portandolo a un nuovo livello di eleganza e funzionalità. In collaborazione con l’artista Alex Caminiti, Giancarlo Gregorio introduce, in occasione della Biennale, un innovativo sistema di personalizzazione degli “sportelli” della Granturismo (paratie laterali della carrozzeria), trasformandoli in “sportelli d’arte”: questi elementi portanti del design della hyper-bike Arlix possono infatti essere personalizzati artisticamente, trasformando ogni Granturismo in una vera e propria opera d’arte ambulante.
Il veicolo presentato alla Biennale è un’interpretazione unica al mondo di una e-bike da Granturismo. La prima creazione di Arlix rappresenta la perfetta fusione tra classe, eleganza e comfort, tutti elementi distintivi modellati nel solco della tradizione e della cultura che ha reso famoso nel mondo il “Made in Italy”. Un connubio di maestria artigianale e innovazione tecnologica dando vita a un’opera d’arte senza precedenti.
La hyper-bike Granturismo è un veicolo di alta gamma realizzato artigianalmente nell’atelier di Arlix a Messina, in Sicilia, in tiratura limitata. Pezzi unici creati per un mercato di nicchia, costruiti attorno a un telaio monoscocca in fibra di carbonio, le hyper-bike Arlix sono dotate di forcelle a parallelogramma in ergal, sistema di regolazione servo assistito della sella, cambio automatico continuo e dotazioni di sicurezza attiva e passiva di categoria superiore, alimentata da una batteria da 2.500 Watt.
Nella categoria Industrial and Product Design, Arlix si propone alla XIV Florence Biennale Arte + Design come ambasciatrice itinerante dell’arte. In collaborazione con l’artista Alex Caminiti, Arlix ha realizzato alla Biennale un’installazione composta da diversi “sportelli d’arte” che permettono di personalizzare artisticamente e cromaticamente le hyper-bike. L’installazione rappresenta un volo di farfalle, simbolo di leggerezza, eleganza e bellezza. Le sagome degli sportelli decorati dall’artista ricordano le ali di una farfalla e possono essere montati sulle hyper-bike Arlix, creando ricercate e preziose personalizzazioni. Questo simbolismo mette in evidenza l’assonanza tra e-bike e farfalle: leggerezza del volo, bellezza cromatica, eleganza delle forme e silenziosità dei movimenti. Così come una farfalla passa dalla fase di bruco a crisalide e infine esprime bellezza ed eleganza, anche la materia grezza come la fibra di carbonio e i metalli, trasformati dal genio umano, diventano espressione di bellezza e valore.
La hyper-bike Granturismo di Arlix esplora una nuova tipologia di mobilità individuale, unendo arte e tecnologia in un’unica creazione. E’ un tributo all’artigianalità italiana e alla creatività umana, con l’obiettivo di rendere la mobilità più sostenibile ed elegante. Grazie a innovazioni come questa, il futuro della mobilità si presenta più affascinante che mai.


– foto: ufficio stampa Arlix –

(ITALPRESS).

Loading