Ucraina, Tajani “Non vedo all’orizzonte una trattativa di pace”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto ROMA (ITALPRESS) – Pace più vicina o più lontana “Difficiledirlo, non vedo all’orizzonte un inizio di trattativa di pace.Adesso è in missione a Mosca il cardinale Zuppi, ma non mi pareche i russi abbiano dato molte rassicurazioni”. Lo ha detto ilministro degli Affari esteri, Antonio Tajani, ospite di “Dritto erovescio” su Retequattro.Parlando invece di immigrazione, […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

ROMA (ITALPRESS) – Pace più vicina o più lontana “Difficile
dirlo, non vedo all’orizzonte un inizio di trattativa di pace.
Adesso è in missione a Mosca il cardinale Zuppi, ma non mi pare
che i russi abbiano dato molte rassicurazioni”. Lo ha detto il
ministro degli Affari esteri, Antonio Tajani, ospite di “Dritto e
rovescio” su Retequattro.
Parlando invece di immigrazione, Tajani ha sottolineato che “purtroppo ci sono tante concause: la situazione in Tunisia, il terremoto in Turchia, Siria, Afghanistan, siccità, terrorismo, cambiamento climatico, che spingono gente a fuggire, poi non c’è solo il Mediterraneo ma anche la rotta balcanica. Il problema è di tutta l’Europa, o lo si affronta insieme o non si risolve”.


– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Loading