Thompson trascina Golden State, Jazz ko con i Mavericks

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Otto partite nella notte Nba con nessuno italiano in campo. Simone Fontecchio in realtà in distinta c’è, ma resta in panchina nella sconfitta casalinga dei Jazz che si arrendono ai Mavericks. Dallas, nonostante l’assenza di Doncic, si impone 124-111 mandando in doppia cifra tutto il quintetto iniziale e trovando in Hardy, dalla panchina, un contributo di 29 punti che gli permette di chiudere da top-scorer della serata insieme al compagno di team Green. Utah, con Fontecchio solo spettatore, prova a opporre resistenza, ma non bastano i 26 punti di Clarkson nè quelli degli altri sei elementi ad andare in doppia cifra.
Anche a Golden State, così come a Dallas, manca la stella della squadra, ma così come i Mavericks anche i Warriors vincono agevolmente battendo in casa Oklahoma con un netto 141-114. A recitare la parte del leone è Klay Thompson con i suoi 42 punti, ma va segnalata anche la doppia doppia di Poole con 21 punti e 12 assist. Serata no per i Thunder con Shai Gilgeous-Alexander miglior realizzatore dei suoi con 20 punti a referto.
Nelle altre gare della notte vittorie per Boston Celtics (111-99 sui Pistons con 34 punti e 11 rimbalzi per Tatum), Cleveland Cavaliers (114-91 sui Wizards), Los Angeles Clippers (124-116 contro Brooklyn Nets ko nonostante i 47 punti di Thomas), Chicago Bulls (128-104 su San Antonio con 21 punti e 15 rimbalzi per Drummond), Sacramento Kings (140-120 contro i Rockets con 30 punti per Keegan Murray) e Milwaukee Bucks (127-108 su Portland con 24 punti e 13 rimbalzi per Antetokounmpo).
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).


Loading