Successo azzurro allo Sweden Open 2023 di Taekwondo

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti Oro per Alessio e Dell’Aquila, bronzo per D’Angelo e Al Halwani.

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

UPSALA (SVEZIA) (ITALPRESS) – L’Italia ha dominato lo Sweden Open di Taekwondo 2023 svoltosi a Upsala. Questo evento cruciale si inserisce nel percorso di preparazione verso il Grand Prix Final di Manchester in dicembre, momento decisivo per la qualificazione olimpica ai Giochi di Parigi 2024. Simone Alessio si è imposto nella categoria fino a 80 kg, conquistando l’oro e confermando la sua qualificazione matematica per le Olimpiadi. La sua prestazione è stata un perfetto esempio di tecnica e strategia, dimostrando perchè è considerato uno dei migliori nel panorama internazionale. Vito Dell’Aquila ha trionfato nella categoria fino a 58 kg, confermando un ritorno in grande stile, culminato da 3 ori nelle ultime tre gare, dopo un periodo difficile a causa di infortuni. La sua vittoria è un segnale forte della sua determinazione nel percorso di qualificazione olimpica.
Natalia D’Angelo ha ottenuto un brillante bronzo nella categoria fino a 67 kg, mostrando grinta e abilità tecniche di alto livello, mentre Giada Al Halwani ha conquistato un bronzo nella categoria fino a 57 kg, confermando il suo talento e la sua crescente maturità agonistica.
Hadi Tiranvolipuor, rifugiato iraniano e membro del Refugee Olympic Team, supportato dalla Federazione Italiana Taekwondo, ha lasciato il segno con una medaglia di bronzo. La sua performance è stata non solo un successo sportivo ma anche un simbolo potente di come lo sport possa essere un veicolo di integrazione e speranza. Claudio Nolano, Direttore Tecnico della Nazionale, ha sottolineato l’importanza di queste competizioni internazionali per mantenere alto il morale degli atleti, la loro condizione fisica e per testare nuove tattiche in vista delle sfide future. Questo successo a Upsala non è solo un traguardo raggiunto, ma anche un punto di partenza verso obiettivi ancora più ambiziosi. Gli atleti italiani hanno dimostrato di essere pronti a confrontarsi con i migliori a livello mondiale e di avere tutte le carte in regola per aspirare al podio olimpico. Con il Grand Prix Final di Manchester all’orizzonte, il cammino verso Parigi 2024 si preannuncia entusiasmante e ricco di emozioni.
– foto ufficio stampa Fita –
(ITALPRESS).


Loading