Sicilia in ginocchio per il maltempo, a Palermo cade grosso albero

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

PALERMO (ITALPRESS) – Il maltempo che sta interessando in questi giorni tutta la Sicilia continua a provocare danni e disagi. Nubifragi, forte vento e nevicate si registrano in tutta l’isola, anche se la parte più sensibile resta la Sicilia orientale.
In provincia di Catania e in particolare a Grammichele e Palaganoia si segnalano alcune frane. Centinaia gli interventi dei Vigili del Fuoco per le carreggiate pine di fango e detriti, alberi e pali pericolanti, danni causati dall’acqua e dissesti statici. Diversi anche gli interventi per soccorrere persone rimaste intrappolate con la propria auto.
Il forte vento ha creato problemi anche in aeroporto e alcuni voli sono stati dirottati a Palermo.
Pioggia e vento anche nel capoluogo siciliano e anche qui decine di chiamate ai Vigili del Fuoco. Sfiorata la tragedia per la caduta di un grosso albero intorno alle 7.30 in viale Piemonte, all’angolo con viale delle Magnolie a Palermo. L’albero è infatti caduto sopra un’auto in transito. A bordo c’erano due persone, che fortunatamente sono rimaste illese.


Nel ragusano, a causa delle mareggiate, è crollata anche l’antica Fornace Penna di Sampieri, famosa per la serie “Il Commissario Montalbano”. Detriti e fango nelle strade provinciali. A Pantelleria una mareggiata ha investito la Cala Gadir. Le onde forti hanno provocato ingenti danni a barche, gommoni e motori che sono stati distrutti e trascinati dall’acqua. Persiste il vento e la pioggia battente e le temperature restano basse.
Si segnalano anche crolli di muretti. Gli scaffali dei supermercati nell’isola cominciano a svuotarsi.

– foto: xd6/Italpress

(ITALPRESS).

Loading