Premio Biscardi a Cucci, Mihajlovic, Goggia e Busà

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

ROMA (ITALPRESS) – A distanza di un anno dalla conferenza stampa di presentazione, il premio Aldo Biscardi alla Comunicazione e allo sport ha concluso  la sua prima edizione attribuendo tutti i riconoscimenti finali, “con l’obiettivo di evidenziare le eccellenze nello sport, nella comunicazione, nella letteratura e nel fair play – ha dichiarato la Presidente Antonella Biscardi – con un occhio di riguardo a inclusione e formazione giovanile”.
L’evento è stato presentato dai giornalisti Rai Marco Lollobrigida e Gemma Favia con la partecipazione di Max Giusti, noto volto televisivo e presidente della giuria, e l’attore Luigi Pisani; hanno preso parte alla premiazione anche istituzioni quali il ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, l’Assessore allo Sport e Grandi Eventi del Comune di Roma Alessandro Onorato. Il “premio alla carriera” è andato al direttore editoriale dell’agenzia Italpress, Italo Cucci, premiato da Novella Calligaris per essere “nella sua lunga carriera divenuto Maestro di un giornalismo popolare, innovativo, originale coniugando passione, storia, intuito e spontaneità”. Il premio “Personaggio dell’anno” a Sinisa Mihajlovic, premiato da Antonella Biscardi, presente la moglie Arianna, per avere “con il suo esempio trasmesso forza, coraggio, amore per la vita e per lo sport con grande determinazione e senso di umanità”. E ancora, il premio “Miglior Atleta” a Sofia Goggia, presente il numero uno del Coni Giovanni Malagò; il premio “Narrativa e Saggistica” a Luigi Busà, premiato da Silvia Salis. I premi Comunicazione per chi si è distinto per originalità e competenza sono andati a Paolo Petricca (Rai News 24) “per l’efficacia e la puntualità degli aggiornamenti continui delle notizie”, premiato da Marco Lollobrigida; a Laura Gobbetti (La7), testimone protagonista come telecronista del campionato di calcio femminile di serie A, premiata da Andrea Paventi; a Emilio Mancuso (GR1 RadioRai), inviato speciale e conduttore della storica trasmissione “La Politica nel Pallone” per il compimento dei suoi primi 20 anni, premiato da Max Giusti. Per il web premiato Fabrizio Bocca (Il bar sport bloooog!), per il podcast Claudio Cerasa. Infine, il premio “Attaccamento alla maglia… Giornalistica” è andato a Luca Colantoni, premiato da Federico Buffa.
– Foto Ufficio Stampa Premio Biscardi –
(ITALPRESS).


 162 Visualizzazioni