Pippo Baudo festeggia 87 anni, al Tg2 “Grazie per l’affetto”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto Pippo Baudo spegne 87 candeline. Il celebre conduttore televisivo e radiofonico, all’anagrafe Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, è nato il 7 giugno del 1936 a Militello Val di Catania. I suoi esordi televisivi risalgono agli inizi degli anni ’60, divenendo uno dei volti più importanti della Rai, tranne alcuni brevi periodi a Mediaset. Ma è sulla […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Pippo Baudo spegne 87 candeline. Il celebre conduttore televisivo e radiofonico, all’anagrafe Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, è nato il 7 giugno del 1936 a Militello Val di Catania. I suoi esordi televisivi risalgono agli inizi degli anni ’60, divenendo uno dei volti più importanti della Rai, tranne alcuni brevi periodi a Mediaset. Ma è sulla televisione nazionale che ha riscosso i maggiori successi in programmi di varietà come Settevoci, con il quale ha lanciato molti cantanti italiani, poi divenuti celebri. Molte le sue conduzioni di Canzonissima, Domenica in, Fantastico, Serata d’onore, Novecento. Pippo Baudo detiene il record di conduzioni del Festival di Sanremo, ben tredici tra il 1968 e il 2008. Festival di cui è stato anche direttore artistico in sette edizioni. A lui si devono il lancio di personaggi come Lorella Cuccarini, Heather Parisi, Andrea Bocelli, Giorgia, Laura Pausini, Fabrizio Moro, Beppe Grillo, Barbara D’Urso. “Voglio ringraziarvi, oggi sto vivendo veramente una giornata meravigliosa, bellissima. Il compleanno lo festeggiano tutti, ma per me è diventata una festa speciale, sto notando una festa dedicata a me con molto affetto da parte di tutti i telespettatori. Ringrazio molto i telespettatori del Tg2 per l’affetto e la simpatia e il suo direttore, Antonio Preziosi, che lo dirige con mano sapiente e intelligente. Grazie tutti voi, vi voglio tanto, tanto bene”, dice Baudo in un messaggio video inviato in esclusiva al Tg2. (ITALPRESS).
-foto tratta dal video del Tg2-


Loading

Lascia un commento