Orlando ko a Philadelphia, Boston travolge Brooklyn

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Niente da fare per Orlando, ko a Philadelphia. I Sixers si impongono 105-94 conquistando la vittoria numero 33 e infliggendo ai Magic la 32esima sconfitta stagionale. Paolo Banchero gioca 36 minuti, sfiora la doppia doppia mettendo a referto 13 punti, 9 rimbalzi e 3 assist, ma non disputa la sua migliore partita. Ne fanno 18 Markelle Fultz, 13 Franz Wagner e 11 a testa Harris, Anthony e Suggs ma non basta a Orlando per evitare la sconfitta e frenare Joel Embiid e James Harden, trascinatori di Philadelphia. Il primo chiude con 28 punti e 11 rimbalzi, il secondo con 26 punti, 10 assist e 9 rimbalzi.
Vince Utah che si impone in casa 131-128 su Toronto. Senza Fontecchio i Jazz portano a casa la vittoria con i 28 punti e 13 rimbalzi di Lauri Markkanen, i 23 punti di Jordan Clarkson, i 19 di Mike Conley e i 17 (con 14 rimbalzi) di Walker Kessler. I Raptors mandano tutto il quintetto in doppia cifra (e dalla panchina arrivano anche i 16 punti di Boucher) con Fred VanVleet a distinguersi grazie a una tripla doppia da 34 punti, 12 rimbalzi e 10 assist, ma non è sufficiente per uscire indenni da Salt Lake City.
Grande serata per i Boston Celtics che infliggono una netta sconfitta ai Brooklyn Nets, chiudendo sul 139-96 con Jayson Tatum che mette a referto 31 punti e 9 rimbalzi e Jaylen Brown che ne fa 26, mentre dall’altra parte il miglior realizzatore dei suoi è Irving che si ferma a quota 20.
Rinviata Washington Wizards-Detroit Pistons, giocate altre 5 partite. Vincono Portland (122-112 sui Grizzlies con 42 punti, 10 assit e 8 rimbalzi di un grande Lillard), Houston (112-106 contro i Thunder), Timberwolves (119-114 su Golden State ko nonostante i 29 punti e 10 rimbalzi di Curry), Sacramento (119-109 su San Antonio con i 34 punti e 11 rimbalzi di Sabonis) e Atlanta (132-100 su Phoenix).
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).


Loading