Mattarella “Terrorismo e odio aggrediscono la libertà”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto ROMA (ITALPRESS) – “I Prefetti – e gli uffici da loro diretti – sono, per definizione, presidi di legalità, e l’attenzione dei cittadini verso la tutela dei diritti nella cornice di sicurezza che le istituzioni devono assicurare, li interpella in modo crescente”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante l’incontro con i […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

ROMA (ITALPRESS) – “I Prefetti – e gli uffici da loro diretti – sono, per definizione, presidi di legalità, e l’attenzione dei cittadini verso la tutela dei diritti nella cornice di sicurezza che le istituzioni devono assicurare, li interpella in modo crescente”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante l’incontro con i prefetti e con i consiglieri di prefettura di nuova nomina al Quirinale.
“Il contesto nel quale ci troviamo ad agire rende particolarmente impegnativi i vostri compiti”, ha proseguito. “Si diffondono, infatti, germi della pseudocultura della violenza e dell’odio, a livello internazionale e interno. E questo alimenta minacce anche di natura terroristica e comportamenti che aggrediscono la libertà dei cittadini, ai quali vanno sempre garantiti i diritti fondamentali di espressione, associazione e riunione, sanciti dalla nostra Carta fondamentale”, ha detto ancora Mattarella.


– Foto ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).

Loading