Mancini “Va data fiducia ai giovani, cambiare mentalità”

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti

ROMA (ITALPRESS) – “Nel calcio è più difficile il cambio generazionale rispetto alla pallavolo, al basket o alla pallanuoto. In Italia dobbiamo cambiare la nostra mentalità e pensare che i ragazzi di 18-19 anni possano giocare a massimi livelli. Bisogna dargli fiducia”. Lo ha dichiarato il Ct della nazionale di calcio, Roberto Mancini, durante “Allenare l’Azzurro” al Salone d’Onore del Coni. “Bisogna dare loro la possibilità di fare errori e di essere chiamati dalle nazionali – prosegue – L’U.21, ad esempio, arriva a fine biennio con giocatori di 23 anni e alcuni di loro non giocano ancora in prima squadra. Per noi così è faticoso cercare i talenti”. Rivolgendosi al Ct della pallavolo, Fefè De Giorgi, Mancini ha aggiunto: “Quando ha messo dentro tutti i ragazzi e ha vinto l’Europeo sono rimasto estasiato. Avessimo noi la possibilità di fare questo…Va cambiata la mentalità alla base. Poi devono darci la possibilità di avere i calciatori per più tempo”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).


 118 Visualizzazioni