Lode alla Sicilia dal Financial Times, dagli antichi greci al loto bianco

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto PALERMO (ITALPRESS) – Lode alla Sicilia anche dal Financial Times, che pubblica stralci di un romanzo della scrittrice Kate Maxwell, “Hush”, che esce questo mese. Dagli antichi greci al loto bianco: un road trip siciliano. “Un tour in famiglia attraverso il sud dell’isola, che comprende templi in rovina, palazzi barocchi e un hotel molto familiare”, […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

PALERMO (ITALPRESS) – Lode alla Sicilia anche dal Financial Times, che pubblica stralci di un romanzo della scrittrice Kate Maxwell, “Hush”, che esce questo mese. Dagli antichi greci al loto bianco: un road trip siciliano. “Un tour in famiglia attraverso il sud dell’isola, che comprende templi in rovina, palazzi barocchi e un hotel molto familiare”, racconta la scrittrice, sottolineando che “il greco è rimasto la lingua franca durante l’epoca romana e ci sono ancora comunità in Sicilia che parlano un dialetto greco. L’isola ha alcuni dei monumenti ellenici meglio conservati al mondo, incluso il celebre anfiteatro di Taormina, che lo rende il punto di partenza ideale per il nostro viaggio sulle rovine greche”.
Non mancano i riferimenti all’Etna, al mito dei Ciclopi, al barocco di Noto, e alle prelibatezze culinarie, dai cannoli alle arancine o arancini, al cioccolato di Modica. E poi Agrigento ed i suoi Templi, Selinunte e le tante meraviglie che richiamano in Sicilia turisti da tutto il mondo.
foto screenshot sito Financial Times
(ITALPRESS).

Loading