La Siae entra in Fapav, Blandini “Impegno per la legalità”

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti

Siae entra ufficialmente a far parte della Fapav – Federazione per la tutela delle industrie dei contenuti audiovisivi e multimediali, formalizzando così una importante collaborazione attiva da molti anni nella lotta alla pirateria, sia sotto il profilo dell’enforcement sia sul versante dell’educational e della sensibilizzazione verso il grande pubblico. “Siamo lieti di dare il benvenuto in Fapav a Siae e ringrazio il direttore generale Gaetano Blandini per il sostegno e la disponibilità dimostrata. L’ingresso di Siae in Fapav rappresenta il compimento di un importante percorso portato avanti in tutti questi anni nonché la valorizzazione di questa collaborazione. Gli obiettivi condivisi nel contrasto alla pirateria audiovisiva e la sinergia trasversale su vari progetti ci consentirà di massimizzare gli sforzi e aumentare i risultati, in uno scenario che continua a richiedere la massima attenzione”, ha dichiarato il presidente Fapav Federico Bagnoli Rossi.
“Felici di aver aderito a Fapav, il soggetto più rappresentativo in Italia che si occupa di lotta alla pirateria audiovisiva, per unire maggiormente gli sforzi nei confronti di un intento comune che ci vede totalmente partecipi e impegnati per promuovere la legalità nell’industria culturale italiana”, ha dichiarato il direttore generale Siae, Gaetano Blandini. “La pirateria costituisce un danno enorme per gli autori, gli interpreti e tutti coloro che lavorano nella creazione e realizzazione di un’opera. È indispensabile oggi più che mai fare squadra e tessere strategie comuni finalizzate a contenere in modo efficace l’illecito che depaupera l’industria della creatività nazionale”, ha concluso.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-


 226 Visualizzazioni

Lascia un commento