La magia artica si avvera: dormire nell’igloo più a Nord del mondo

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Il desiderio di vivere nuove e inedite esperienze ci spinge a girare il globo, a raggiungere luoghi remoti e lontani e a superare i nostri stessi limiti con un solo obiettivo: scoprire tutte le bellezze che appartengono al nostro pianeta.


E di meraviglie, nella lontana Norvegia artica, ce ne sono tantissime. Proprio qui, infatti, è possibile vivere inedite e sorprendenti avventure nella natura selvaggia e incontaminata: la caccia all’aurora boreale, per esempio, la visita ai deserti di neve, e poi ancora le corse in slitte trainate da husky e le esperienze Sami.

Ma c’è di più, perché sempre qui, a poca distanza dall’altopiano del Finnmark, tutti gli avventurieri potranno raggiungere l’hotel più a nord del mondo, e dormire in un igloo di neve e di ghiaccio. Pronti a vivere un’avventura ghiacciata e incantata

Norvegia: l’avventura artica e incantata

Raggiungere la Norvegia del Nord, lo sappiamo, è un’esperienza destinata a restare indelebile nel cuore di tutti gli avventurieri che osano spingersi fin qui. Ghiacciai scolpiti nei paesaggi, distese di neve che si perdono all’orizzonte e meravigliosi panorami notturni illuminati dalla luce dell’Aurora Boreale, danno il benvenuto ai viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo.

Nel periodo che va da dicembre ad aprile poi, l’avventura artica si arricchisce di una nuova e straordinaria esperienza, quella che consente ai viaggiatori di dormire in uno degli hotel più remoti del pianeta. Non aspettatevi stanze tradizionali e cabine in legno però, perché qui si dorme all’interno di igloo costruiti esclusivamente non neve e ghiaccio.

Il Sorrisniva Igloo Hotel, questo il nome della struttura ricettiva, è l’Igloo Hotel più a nord del mondo. Ogni anno, quando il calendario segna l’arrivo imminente dell’inverno, artisti, scultori e costruttori si riuniscono per ricreare questo straordinario hotel.

Gli igloo sorgono su una superficie di oltre 2000 metri quadrati, e per la sua costruzione sono necessarie circa 250 tonnellate di ghiaccio e 7000 metri cubi di neve. Il materiale viene raccolto nell’Alta Valle da Sorrisniva, e ricavato dall’acqua del famoso fiume Alta, situato proprio nei pressi dell’hotel.

Sorrisniva Igloo Hotel

Fonte: Katelin Sorrisniva

Sorrisniva Igloo Hotel, suite

Dormire nell’hotel igloo più a nord del mondo

Il Sorrisniva Igloo Hotel, situato a 20 km dal centro della città di Alta, viene inaugurato poco prima di Natale, e resta aperto fino ad aprile, quando i raggi del sole diventano più caldi e frequenti. Ogni anno, gli scultori e gli artisti chiamati a dare vita alla struttura, progettano il tutto scegliendo temi diversi, unici e originali, ben visibili nelle decorazioni manuali e nelle sculture artigianali che caratterizzano tutti i singoli alloggi.

L’igloo hotel, che può essere raggiunto tutti i giorni anche solo per una visita, rappresenta il punto di partenza per chi vuole vivere esperienze inedite e straordinarie nella natura selvaggia artica. Ma anche per chi vuole vivere un sogno ghiacciato a ogni ora del giorno e della notte.

L’hotel, infatti, ospita due ristoranti che servono specialità e prodotti gastronomici locali, dedicati proprio a chi vuole soddisfare il palato. Non mancano, ovviamente, un bar ghiacciato e una sauna con due vasche idromassaggio all’aperto, per rilassarsi sotto zero.

Il Sorrisniva Igloo Hotel completa l’offerta con un ambiente romantico e suggestivo, si tratta della Cappella di Ghiaccio, all’interno della quale gli innamorati possono pronunciare il fatidico “Sì, lo voglio”.Sorrisniva Igloo Hotel, cappella di ghiaccio

Sorrisniva Igloo Hotel, cappella di ghiaccio

 122 Visualizzazioni