Jokic trascina Denver alle finals Nba, 4-0 ai Lakers

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuti Nonostante un grande LeBron James, i Nuggets chiudono la serie con 4 successi in altrettante gare

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Quattro su quattro. Denver conquista le Finals Nba chiudendo la serie della finale di Western Conference con un percorso netto che non lascia scampo ai Lakers, battuti in ognuna delle quattro sfide disputate. L’ultimo successo, quello che permette ai Nuggets di iscrivere il proprio nome all’atto finale e di attendere la vincente di Miami-Boston (3-0), arriva a Los Angeles con un 111-113 che ha in Nikola Jokic e LeBron James due magnifici protagonisti. Il primo è il trascinatore di Denver, l’uomo in più che mette a referto la…solita tripla doppia: 30 punti, 14 rimbalzi e 13 assist. Il serbo è la stella di un roster che per la prima volta nella storia della franchigia porta i Nuggets alle Finals, ma ovviamente non c’è solo Jokic. Nel poker che chiude la serie e che arriva in rimonta, è tutto il quintetto a funzionare bene con Jamal Murray che fa registrare al suo attivo 25 punti, Gordon che ne fa 22, poi Porter Jr 15 (per lui anche 10 rimbalzi) e Caldwell-Pope 13.
L’altro protagonista esce dal campo sconfitto, con il rammarico di aver fallito gli ultimi assalti per evitare il ko, ma la certezza di aver dato tutto come dimostrano i 40 punti, 10 rimbalzi e 9 assist messi a referto. LeBron James gioca una grande gara, trova anche l’aiuto dei compagni, per esempio di Anthony Davis (che chiude con una doppia doppia da 21 punti e 14 rimbalzi) e di Austin Reaves (17 punti), ma non c’è nulla da fare contro i Nuggets che chiudono con un eloquente 4-0 ed entrano per la prima volta nella storia in una finale che vale il titolo Nba.
– foto Image –
(ITALPRESS).


Loading