Joe Bastianich “Vorrei fare un duetto con Zucchero”

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti GIFFONI (ITALPRESS) – Una platea esultante ha accolto Joe Bastianich, imprenditore, personaggio tv, vincitore dell’ultima edizione di Pechino Express, cantante e chitarrista che ha da poco pubblicato con La Terza Classe l’ep Silverado. Ospite al Giffoni FIlm Festival, l’eclettico Bastianich parla di musica, che per lui “è un modo per me per comunicare i sentimenti […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

GIFFONI (ITALPRESS) – Una platea esultante ha accolto Joe Bastianich, imprenditore, personaggio tv, vincitore dell’ultima edizione di Pechino Express, cantante e chitarrista che ha da poco pubblicato con La Terza Classe l’ep Silverado. Ospite al Giffoni FIlm Festival, l’eclettico Bastianich parla di musica, che per lui “è un modo per me per comunicare i sentimenti più nascosti, la musica è stata la prima grande passione, Io volevo essere americano, quando ero ragazzo. Non volevo essere diverso. Non volevo avere una cultura impegnativa, quella italiana. La musica era un modo per me per essere americano a tutti gli effetti come gli altri miei amici, suonavo in un gruppo.” La musica funge da integrazione per Bastianich che aggiunge “mi piacerebbe suonare con Zucchero tra i cantanti italiani”. Sono molte le domande dei ragazzi di Giffoni durante l’incontro e l’imprenditore li incoraggia a inseguire i loro sogni: “Anche nei momenti più bui non pensate che il fallimento sia fatale, poichè dal fallimento potete imparare cose pratiche”. I ragazzi pendono dalle sue labbra quando racconta aneddoti surreali e racconta il suo percorso musicale e, a sorpresa, imbraccia la chitarra e intona il suo ultimo brano “Like Stopping waterfalls”, scritto insieme a La Terza Classe, molto importante per Bastianich poichè è stato scritto in un momento particolare della sua vita “lascia che l’acqua scorra che poi arriva il sole”, un inno alla positività e alla speranza. Applausi anche per la sua performance di “Purple Rain” di Prince.
Oltre alla musica si parla anche di imprenditoria e tv “sto aprendo Antico Vinaio anche a Dubai, mi piacerebbe fare cinema, non solo Tv”. Inevitabili le curiosità su Masterchef Italia e USA, alle quali Joe risponde “sono due programmi molto diversi tra loro, Masterchef USA è un evento, è spettacolo puro mentre Masterchef Italia è un racconto di emozioni”.
-foto Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).


Loading

Lascia un commento