Indagine Commissione femminicidio su Pas e tribunali a ottobre in Parlamento

Condividi
Tempo di Lettura: 3 minuti

Lo rende noto la Presidente della Commissione, la senatrice Valeria Valente, in un'intervista esclusiva rilasciata all'agenzia di stampa Dire Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print


ROMA – La Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio da tempo ha rivolto attenzione a come la violenza venga letta e riconosciuta nei tribunali, al fenomeno della PAS, a se e quante volte sia stata derubricata a conflitto nelle cause di separazione e di affido dei minori con le conseguenti forme di violenza agite sui bambini, che sono di fatto violenze dirette sulle loro madri. E’ la sintesi dei temi e delle riflessioni che la Presidente della Commissione, la senatrice Valeria Valente, ha affrontato in un’intervista esclusiva rilasciata all’agenzia Dire in cui ha presentato il lavoro della Commissione in corso in questo ambito.

– In occasione della presentazione del Protocollo di Napoli, il 24 giugno scorso Lei, presidente, ha parlato di un documento che la Commissione presentera’ in Parlamento sui temi dell’alienazione parentale e dell’affido dei minori nelle separazioni per violenza domestica. Ci puo’ dire qualcosa in piu’, anche sui tempi?

“L’indagine e’ suddivisa in tre filoni. Un primo ha avuto come tema la specializzazione e competenza degli operatori del sistema giustizia sul tema della violenza, con un focus sui tribunali civili. Si e’ trattata di un’indagine piu’ quantitativa che ha coinvolto i tribunali, le procure e hanno risposto oltre 90%, ma ha riguardato anche gli ordini professionali di avvocati e psicologici e il CSM. Un’ indagine principalmente quantitativa con lo scopo qualitativo pero’ di appurare i criteri di specializzazione nel richiedere una CTU, quanti e quali corsi si facciano, quanti per i magistrati, quanti uomini e quante donne vi partecipano. Un secondo filone, qualitativo, ha riguardato un’indagine dentro i fascicoli su come sia stata trattata la violenza nei processi, troppo spesso derubricata a conflitto. Andremo a vedere quante volte sia stata usata questa parola, quante volte la violenza non venga riconosciuta, quante volte si parli di PAS e le conseguenze che questo genera nell’affido dei minori. E quindi quante volte il tema violenza entri nella valutazione della responsabilita’ genitoriale. Abbiamo chiesto a Linda Laura Sabbadini, una nostra consulente, di definire un campione rappresentativo, tra tribunali del nord, del sud, piccoli e grandi e proprio la settimana scorsa abbiamo individuato un campione di 572 fascicoli che riguardano di fatto 7-8 magistrati e andremo a visionarli uno ad uno, guarderemo nel merito. Il terzo e ultimo filone invece e’ quello delle nostre audizioni e segnalazioni. L’auspicio e’ che entro il mese di settembre completeremo il lavoro e potremo presentare la relazione in Parlamento entro ottobre”.

-L’interesse della Commissione sul tema degli affidi puo’ far pensare a un ampliamento delle competenze del suo mandato?“Una madre che assiste ad una violenza sul proprio figlio (costretto ad un collocamento che non vuole, o ad una casa famiglia) e’ una violenza diretta sulla madre. Leggiamo le cose in questo modo”.

– Questa valorizzazione della maternita’ puo’ rischiare di portare le donne indietro, chiudendole in quella dimensione solo privata che il femminismo storico ha superato?
“No, non vedo questo rischio. Chiediamo a tutta la societa’ di riconoscere il valore alla maternita’, che non puo’ rimanere solo a carico delle donne. Sara’ un passo avanti per tutti”.

La versione integrale dell’intervista sara’ trasmessa sul numero speciale Estate del quotidiano DireOggi, il 3 agosto, e nella stessa data sul sito dell’agenzia di stampa Dire.

Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print

Leggi anche:

Indagine Commissione femminicidio su Pas e tribunali a ottobre in Parlamento

Minori, la mamma di Cuneo: “Servizi sociali negano telefonata, dei piccoli non so nulla”

Donne, Grippo: “Mancata rappresentanza problema sociale e non politico”

VIDEO | La mamma di Cuneo ai figli: “Non mollerò, vi porterò a casa”

app bright sky

Bright sky, l’app per sostenere chi subisce abusi

Affidi di minori, a Roma focus group sulla violenza istituzionale

L'articolo Indagine Commissione femminicidio su Pas e tribunali a ottobre in Parlamento proviene da dire.it.

 533 Visualizzazioni

1 thought on “Indagine Commissione femminicidio su Pas e tribunali a ottobre in Parlamento

Comments are closed.