Gravina “Con scelte Spalletti e Buffon ho fatto il massimo”

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti Il numero uno della Figc: “La Nazionale azzurra è in mani salde”.

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

FIRENZE (ITALPRESS) – “Sabato scorso abbiamo parlato di un nuovo capitolo della storia azzurra, una storia che non si può fermare. Oggi è un’altra bellissima giornata, uno dei monumenti della nostra storia torna finalmente a casa. Da oggi, dal 1° settembre se volete, Gigi Buffon è il nuovo capodelegazione della Nazionale”. Lo ha detto il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, nel corso di una conferenza stampa in cui è stato presentato come capodelegazione del team azzurro Gianluigi Buffon. Alla conferenza stampa è presente, come ospite, anche il neo ct azzurro Luciano Spalletti, presentato invece sabato.
“Come avevo annunciato, quello dl capodelegazione è un ruolo che rientra nelle prerogative del sottoscritto e sono particolarmente orgoglioso di dare questo testimone a Gigi Buffon”, ha aggiunto Gravina. “Ho parlato sabato scorso di orgoglio, di appartenenza e di identità, valori che si ritroviamo in un’atleta e un professionista come Gigi Buffon, il giocatore con maggiori convocazioni in Nazionale”, ha precisato il numero uno della Figc.
“La maglia azzurra Gigi Buffon ce l’ha, se non come seconda pelle, come una componente fondamentale della sua vita. Prima ancora che smettesse di giocare l’ho contattato ma lui con grande tenacia ha deciso di continuare e quando ha smesso siamo tornati alla carica e lui con molto entusiasmo ha accettato. Quando abbiamo parlato lui mi ha ricordato due persone che hanno ricoperto il suo ruolo, Gigi Riva e Gianluca Vialli, due uomini dalle grandi capacità umane. Grazie a Buffon per aver accettato questo ruolo, l’augurio che gli faccio è che diventi immortale, come grande dirigente, dopo esserlo già diventato da calciatore”, ha continuato Gravina. “Ogni volta che si viene a Coverciano per il raduno azzurro si provano forti emozioni, oggi è il primo giorno e le emozioni sono molto forti. Come supertifoso dei colori azzurri, dopo aver passato un’estate non per colpa nostra turbolenta, credo che sia motivo di grande soddisfazione sapere che questa squadra è in mani salde con Luciano Spalletti come allenatore e con Gigi Buffon come capodelegazione. Come presidente federale con questo scelte penso di aver fatto il massimo per onorare la maglia azzurra”, ha puntualizzato infine il numero uno della Figc.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Loading