Gravina “Con 3 club nelle finali Uefa l’Italia ha già vinto”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto “Inter, Roma e Fiorentina sono state straordinarie, hanno raggiunto un risultato eccezionale”, dice il numero 1 della Figc

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

ROMA (ITALPRESS) – Il calcio italiano festeggia l’ingresso di tre squadre nelle finali delle competizioni Uefa. Dopo la qualificazione di martedì dell’Inter in Champions League – al termine di un doppio appassionante derby contro il Milan – ieri sera sono arrivate anche quelle della Roma in Europa League e della Fiorentina in Conference League. L’Italia avrà quindi una sua rappresentante in ognuna delle tre finali, in programma mercoledì 31 maggio a Budapest (Siviglia-Roma), mercoledì 7 giugno a Praga (Fiorentina-West Ham) e sabato 10 a Istanbul (Manchester City-Inter). “Inter, Roma e Fiorentina sono state straordinarie, hanno raggiunto un risultato eccezionale per l’intero movimento”, il commento del presidente della Figc, Gabriele Gravina, all’indomani della qualificazione di tre squadre italiane nelle finali di Champions League, Europa League e Conference League. “L’entusiasmo generato da questi successi è qualcosa di unico – continua Gravina – per cui mi congratulo con le rispettive dirigenze, gli staff tecnici e i calciatori, perchè le tre finali delle competizioni Uefa sono frutto di un progetto tecnico molto valido. Oltre alle finaliste, l’exploit internazionale del calcio italiano è stato rafforzato anche dal percorso positivo di Milan e Juventus. Questi risultati hanno imposto il nostro calcio alla ribalta europea: grazie a questi club l’Italia ha già vinto!”.
“Adesso tiferemo per i successi finali – conclude il presidente federale che presenzierà a tutti e tre gli eventi in programma -, di sicuro non sarà facile, ma sono convinto che tutte e tre hanno buone possibilità. Per il futuro, l’auspicio è che, sostenendo il lavoro della Federazione su giovani, equilibrio economico-finanziario e stadi, questi risultati diventino sempre più continui nel tempo”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).


Loading