Foggia, Arbolia e Leonardo realizzano bosco urbano con 1.600 piante

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti SAN DONATO MILANESE (MILANO) (ITALPRESS) – Arbolia, società benefit di Snam e Fondazione Cassa Depositi e Prestiti attiva nella forestazione urbana, e Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia tra le prime società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, hanno realizzato insieme un nuovo bosco urbano da oltre 1.600 alberi nello stabilimento di Foggia della Divisione […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

SAN DONATO MILANESE (MILANO) (ITALPRESS) – Arbolia, società benefit di Snam e Fondazione Cassa Depositi e Prestiti attiva nella forestazione urbana, e Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia tra le prime società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, hanno realizzato insieme un nuovo bosco urbano da oltre 1.600 alberi nello stabilimento di Foggia della Divisione Aerostrutture del gruppo. La nuova area verde, concepita nell’ambito delle iniziative del Piano di Sostenibilità di Leonardo, ha previsto la messa a dimora complessiva di 1.650 piante di differenti specie arboree (tra cui roverella, orniello, pino d’Aleppo, pero selvatico, albero di giuda) e arbustive (tra cui bagolaro e leccio). L’intervento ha così permesso di rinaturalizzare uno spazio privo di copertura arborea attraverso la realizzazione di un bosco di tipo protettivo, progettato nel rispetto della sua naturale evoluzione. La nuova cintura verde, a regime, permetterà di assorbire fino a 367 tonnellate di CO2 in 20 anni e fino a 16,6 tonnellate di PM10 in 20 anni, restituendo all’ambiente 267 tonnellate di ossigeno nello stesso arco temporale. Renata Mele, Senior Vice President Sustainability di Leonardo commenta “L’iniziativa promossa in collaborazione con Arbolia nello stabilimento Leonardo a Foggia è il primo intervento di riforestazione di un sito industriale del Gruppo. Un progetto concreto che si inserisce nella più ampia strategia di sviluppo sostenibile dell’azienda, volta a promuovere azioni per favorire la decarbonizzazione con l’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni di CO2 entro il 2030. L’intervento nel sito, dunque, è un passo importante sia in termini di miglioramento ambientale, sia di tutela della biodiversità per la salvaguardia degli ecosistemi e delle specie autoctone. Il progetto rappresenta, inoltre, un elemento distintivo dell’impegno assunto da Leonardo nel favorire il benessere dei propri dipendenti, espressione di un modello d’impresa centrato sulle persone”. Matteo Tanteri, amministratore delegato di Arbolia aggiunge “Grazie al supporto di Leonardo, abbiamo contribuito a rendere uno spazio aziendale più verde e vivibile. Con il nuovo bosco urbano di Foggia, tra le città pugliesi più green con circa 9.10 mq di verde per abitante, salgono a quattro le cinture verdi messe a dimora da Arbolia nella Regione, per un totale di circa 12.000 alberi piantati. Nel 2023 svilupperemo nuovi progetti, convinti che in un orizzonte sempre più tecnologicamente avanzato piantare un albero rimanga una delle azioni più efficaci per contrastare il cambiamento climatico”. In Puglia, Arbolia ha già sviluppato due interventi di forestazione a Taranto, nel Parco Archeologico delle Mura Greche e nel quartiere Paolo VI, e uno nell’Orto Botanico del Salento a Lecce, un’area particolarmente preziosa per la ricca biodiversità. Inoltre, è stato sottoscritto un accordo con il Comune di Bari per la realizzazione di un bosco urbano dedicato alle vittime del Covid-19 del capoluogo. Ad oggi, la società benefit ha realizzato ventisette boschi urbani per un totale di circa 60 mila alberi piantati su tutto il territorio nazionale. Arbolia è una società benefit creata alla fine del 2020 da Snam e Fondazione CDP per realizzare nuove aree verdi in Italia, contribuendo alla lotta al cambiamento climatico e allo sviluppo sostenibile dei territori. Arbolia progetta, promuove e realizza iniziative di imboschimento e rimboschimento su terreni messi a disposizione dalla pubblica amministrazione e dai privati, con il sostegno economico di aziende e privati. Oltre che della messa a dimora, Arbolia si occupa anche della cura e manutenzione degli alberi per i primi due anni, sollevando la pubblica amministrazione dai relativi oneri.(ITALPRESS).


Photo Credits: ufficio stampa Arbolia

Loading