E’ divorzio fra Antonio Conte e il Tottenham

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto Accordo consensuale, squadra al vice Stellini fino a fine stagione

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Antonio Conte non è più l’allenatore del Tottenham. Ufficiale il divorzio anticipato col 53enne tecnico salentino, il cui contratto sarebbe scaduto a fine stagione: la società parla di “accordo consensuale”. “Ringraziamo Antonio per il suo contributo e gli auguriamo il meglio per il futuro”. A guidare la squadra fino a fine stagione sarà il vice Cristian Stellini, che sarà affiancato da Ryan Mason, già tecnico ad interim in passato dopo l’esonero di Mourinho. “Abbiamo davanti le ultime 10 gare di Premier League e dobbiamo lottare per un posto in Champions League. Dobbiamo lottare uniti, tutti devono fare un passo avanti per garantire il massimo risultato possibile per il nostro club e per i nostri fantastici e leali tifosi”, le parole del presidente, Daniel Levy.
Conte era arrivato nel novembre 2021 al posto di Espirito Santo e nella sua prima stagione era riuscito, con un’incredibile rimonta, a portare il Tottenham al quarto posto, conquistando il pass per la Champions. In questa stagione, però, gli Spurs non sono riusciti a fare quel salto di qualità che ci si aspettava e già da diversi giorni, specie dopo lo lo sfogo di Conte in conferenza stampa seguito al 3-3 col Southampton, i media inglesi avevano iniziato a parlare di divorzio anticipato. Il Tottenham è attualmente quarto, a +2 sul Newcastle quinto ma che ha due gare in meno.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).


Loading