Come aiutare i bambini a dormire meglio

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Il sonno è fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei bambini, ma non sempre è facile far sì che i più piccoli vadano a letto e dormano serenamente. Un sonno di qualità influisce positivamente sul comportamento, sull’apprendimento e sulla salute generale dei bambini. Ecco alcuni consigli e strategie per aiutare tuo figlio a dormire meglio.


Creare una routine del sonno in un ambiente di sonno adeguato

Come prima cosa si consiglia stabilire un orario fisso per andare a letto e una routine rilassante prima di dormire. Andare a letto e svegliarsi alla stessa ora ogni giorno aiuta a regolare l’orologio biologico del bambino. Anche nei fine settimana, è opportuno cercare di mantenere orari simili. Una routine serale prevedibile può aiutare i bambini a prepararsi mentalmente e fisicamente per il sonno. Attività come il bagno, la lettura di una storia o ascoltare musica tranquilla possono essere molto efficaci.

La camera da letto dovrebbe essere un luogo tranquillo e rilassante. È bene assicurarsi che la temperatura sia confortevole, le luci soffuse e i rumori ridotti al minimo. Un ambiente buio può favorire la produzione di melatonina, l’ormone del sonno. Importante avere materasso e cuscini comodi e adatti all’età del bambino. Si consiglia di evitare oggetti ingombranti o non necessari nel letto per garantire sicurezza e comfort.

Quali attività possono aiutare nostro figlio a dormire meglio

L’attività fisica durante il giorno può aiutare i bambini a dormire meglio la notte. Tuttavia, meglio evitare attività troppo stimolanti nelle ore serali, poiché potrebbero rendere più difficile rilassarsi. L’esposizione a schermi di computer, tablet o televisori prima di dormire può interferire con il sonno. Il consiglio è quello di spegnere i dispositivi elettronici almeno un’ora prima di andare a letto.

Cosa mangiare prima di andare a dormire

Si devono evitare cibi e bevande contenenti caffeina, come cioccolato o bevande gassate, nelle ore serali. Una dieta equilibrata e una cena leggera possono aiutare a prevenire problemi di sonno.

Non dimentichiamo che i bambini potrebbero avere difficoltà a dormire a causa di preoccupazioni o paure. È importante prendersi del tempo per parlare con loro, ascoltare le loro preoccupazioni e rassicurarli.

Conclusione

Aiutare i bambini a dormire meglio richiede pazienza e consistenza. Creare una routine del sonno stabile, garantire un ambiente di sonno adeguato e promuovere comportamenti salutari durante il giorno sono passi fondamentali per migliorare la qualità del sonno dei tuoi figli. Con il tempo e le giuste strategie, puoi aiutare tuo figlio a sviluppare abitudini di sonno sane che dureranno tutta la vita.

Vi condividiamo una ricerca messa a frutto 3 anni e mezzo di ricerche sul sonno e sui sogni il il franchise franchise LEGO® DREAMZzz™, che ha come tema centrale questi concetti, in cui potrete trovare anche i consigli della Dr. Shelby Harris, professoressa associata di neurologia e psichiatria all’Albert Einstein College di Medicina.

Loading