“Balleremo sulla benzina”: i Maneskin pubblicano un brano inedito a favore dei rifugiati ucraini

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

I Maneskin invitano i loro fan ad aiutare i rifugiati dell’Ucraina e aderiscono alla campagna del Global Citizen #StandUpForUkraine lanciando un breve brano inedito, dal testo davvero potente e toccante.


In un video postato sui canali social della band è stato pubblicato un nuovo brano inedito di un minuto, senza titolo, in cui invitano a riflettere sulla guerra in corso. Nei frame ci sono vere immagini di guerra, alternate a quelle dei componenti della band rock.

“Come fai a dormire la notte? Come fai a chiudere gli occhi, a vivere con tutte quelle vite nelle tue mani”, recita il testo. “Usi il tuo carburante per uccidere, non resteremo immobili. Guardaci ballare, balleremo sulla benzina”. 

Parole che sembrano essere dirette proprio a Putin.

Non si tratta di un nuovo singolo (non verrà infatti rilasciato ufficialmente sulle piattaforme streaming).

“I rifugiati in Ucraina e nel mondo hanno bisogno di aiuti umanitari urgenti. Stiamo usando la nostra voce per chiedere l’azione e puoi farlo anche tu. Unisciti a noi, fai la tua videochiamata per il mondo per supportare i rifugiati e donare su: http://ForUkraine.com”, scrive sul suo profilo social la band romana famosa ormai in tutto il mondo.

Il testo del brano (senza titolo) per i rifugiati in Ucraina

How are you sleeping at night
How do u close both ur eyes
Living with all of those lives
On your hands

Standing alone on that hill
Using your fuel to kill
We won’t take it standing still
Watch Us Dance

We’re gonna dance on gasoline

 

Loading

Lascia un commento