Atletica, Fabbri “Mi rimangono le emozioni del Mondiale”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto Sono sempre stato molto fiducioso perche’ sapevo di stare bene,

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

FIRENZE (ITALPRESS) – “Nello sport ci sono le medaglie che contano perchè poi i record c’è sempre qualcuno che te li batte. A me rimangono le emozioni del Mondiale. Sono sempre stato molto fiducioso perchè sapevo di stare bene, ho fatto una qualifica così e così, però ho fatto la finale bene ed è quello che conta”. Lo ha detto il pesista italiano Leonardo Fabbri, medaglia d’argento ai Mondiali di atletica di Budapest, in un’intervista rilasciata al sito della Fiorentina. “In queste sere sto facendo fatica ad addormentarmi e altrettanto a tenere il sonno la notte – ha aggiunto Fabbri, tifoso viola – Voglio continuare a vedere foto e video di quanto fatto al Mondiale e questa settimana deciderò dove metterò la mia medaglia che è stata inaspettata. Sono uscito dallo stadio ed ho visto gente piangere per me e la cosa mi ha emozionato”. “Negli ultimi anni – ha proseguito l’azzurro – mi sono sempre recriminato di non fare bene in maglia azzurra, ed invece a questo giro avevo voglia di fare bene e per fortuna è andata così. In tanti mi hanno giudicato senza conoscere la mia storia”. Dopo la conquista della medaglia d’argento Fabbri è stato chiamato al telefono dal presidente gigliato, Rocco Commisso che lo ha invitato a fare un giro di campo domenica prossima allo stadio Franchi di Firenze, nel pre partita della gara di campionato fra Fiorentina e Lecce.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Loading