Un documento dell’FBI ha svelato i dati forniti dalle app di messaggistica. WhatsApp è quella che spiffera di più

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti


Un documento interno dell’FBI spiega il tipo di accesso che il Bureau può avere sui dati delle app di messaggistica più conosciute. WhatsApp è l’unica a fornire dati sul mittente e il destinatario ogni 15 minuti per ogni messaggio scambiato… Leggi tutto


 160 Visualizzazioni