Treno dalla Ceramica: viaggio da Siracusa a Caltagirone alla scoperta di un’arte

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Arte, cultura e gusto a bordo del Treno della Ceramica.

  • Nuovo appuntamento con “I treni storici del Gusto” promossi dall’Assessorato al turismo della Regione Sicilia e Fondazione FS.
  • Domenica 18 ottobre si viaggia sul treno dedicato alla ceramica.
  • Si parte da Siracusa e si arriva a Caltagirone alla scoperta di un territorio ricco di incantevoli paesaggi tra arte, storia e cultura.

Domenica 18 ottobre è in programma un nuovo appuntamento con i treni storici in Sicilia. Il Treno della Ceramica parte da Siracusa e arriva a Caltagirone, per fare conoscere tradizioni e gusti del territorio. A bordo, lungo il percorso, Slow Food Sicilia racconterà i prodotti enogastronomici più rappresentativi: il Cudduruni di Lentini, l’Arancia rossa di Sicilia della piana di Catania, il Ficodindia di Militello Val di Catania e la sua Mostarda, l’Uva da tavola dell’area compresa tra Mazzarrone, Licodia Eubea e Vizzini e il Carciofo violetto di Niscemi. Parlerà, inoltre dei grani antichi siciliani di cui la Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura di Caltagirone detiene una banca di oltre 53 tipi, la quale rappresenta un punto di riferimento per la comunità Slow Food. Si parte alle 08.30 da Siracusa.


Il programma di viaggio

Arrivati alla stazione ferroviaria di Caltagirone, alle 11.06, seguirà trasferimento in pullman presso la piazza San Francesco di Paola. Alle 11.40 l’amministrazione comunale accoglierà i visitatori e avrà inizio la visita guidata alla scoperta del centro storico e dei principali luoghi e monumenti barocchi della città tra cui: Ponte San Francesco, il Carcere Borbonico, la Cattedrale, la Corte Capitaniale, Piazza Municipio, la Scala di Santa Maria del Monte e tanti altri monumenti. In programma, visitabili dai viaggiatori, ci saranno alcune mostre. Gli ingressi alle esposizioni museali sono contingentati, quindi si prega di comunicare alle guide la propria partecipazione:

  1. Mostra “S.P.Q.C. Senatus Populus Que Calataieronensis. Il Senato Civico di Caltagirone: Storia, Racconto, Memoria” organizzata dal Comune di Caltagirone. Sono esposti oggetti preziosi e antichi, simboli del Senato Civico. Antiche stoffe ricamate con le armi della città e del re, le poltrone dorate dei senatori, le mazze d’argento sbalzato e gli antichi costumi. Nella Corte Capitaniale vengono rappresentati la storia e le trasformazioni del corteo senatorio durante i secoli attraverso immagini e documenti d’archivio.
  2. Mostra fotografica “i treniSTORICI Breve viaggio nel mondo dei treni” presso la Galleria “Luigi Sturzo” con il patrocinio del Comune di Caltagirone.
  3. Mostra fotografica “postiOPPOSTI città metropolitane a confronto” presso la Galleria “Luigi Sturzo” con il patrocinio del Comune di Caltagirone.

Alle ore 13.40 è prevista la pausa pranzo libera, per consumazioni nei tipici locali della cittadina, a seguire il programma continuerà, alle 14.40, con la visita alle botteghe artigiane delle ceramiche, dalle 15.30 è invece possibile fare una visita guidata alla Scala Santa Maria del Monte e al Museo Regionale della Ceramica (Cripta ed esposizione sezione preistorica sede S. Agostino). Alle 17.30, con partenza da Piazza San Francesco di Paola, è previsto il trasferimento in bus per la stazione ferroviaria di Caltagirone, da cui alle 17.58 ripartirà il treno storico con arrivo alla stazione di Siracusa alle 20.23. Il programma potrà subire modifiche senza alcun preavviso, causa l’attuale emergenza Covid-19. Per acquistare i biglietti e per tutte le informazioni, cliccate qui.

Foto: Alessandro Bonvini – Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

L'articolo Treno dalla Ceramica: viaggio da Siracusa a Caltagirone alla scoperta di un’arte sembra essere il primo su Siciliafan.

Da Sicilia Fan

 165 Visualizzazioni