Tre tipi di plank che equivalgono a 100 addominali, da fare un minuto al giorno per una pancia di ferro

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Scopri le tre varianti di plank più efficaci per ottenere velocemente una pancia piatta e un addome di ferro

Chi di noi non vorrebbe un addome piatto? Per ottenere la famosa “tartaruga addominale” oltre a una corretta e sana alimentazione, bisogna praticare costantemente un po’ di attività fisica; in tal senso, uno dei migliori esercizi è il plank, efficace per ottenere un addome d’acciaio.


Secondo uno studio pubblicati dall’Università di Valencia, in Spagna, eseguire correttamente alcune varianti di plank per almeno un minuto equivale a fare circa 100 sit-up, incredibile, vero? Ecco le tre varianti più efficaci. (Leggi anche: Se Plank e piegamenti ti danno problemi ai polsi, prova queste 5 varianti)

Plank 

plank classico

@Suriya Siritam/123rf.com

È il plank classico. Come eseguirlo? Devi metterti a faccia in giù, come se dovessi fare un push-up, ma appoggiando i gomiti e con la punta dei piedi a terra. È necessario mantenere questa posizione per almeno 30 secondi e mantenere in tensione l’addome e i glutei. La schiena deve essere dritta, e non inarcata.

Se sei alle prime armi, con il passare delle settimane prova ad aumentare il plank per altri 10 secondi.

Plank 2

Nella stessa posizione dell’esercizio precedente, ma invece di tenere le gambe parallele l’una all’altra, devi incrociarle. Sì, mentre i gomiti sono ancora a terra, piega il ginocchio destro verso il ​​petto; fai lo stesso movimento con il ginocchio opposto. Se risulta troppo duro o per iniziare puoi distendere le braccia

Esercitati con 5 serie da 20 ripetizioni. Con questo movimento lavorerai sui muscoli laterali dell’addome. (Leggi anche La sfida plank di 30 giorni, per tonificare il corpo e rafforzare i muscoli. Parte 1, con i primi 10 esercizi)

Plank 3

plank_braccia

Per questo devi posizionarti con le ginocchia a terra e le braccia distese con i palmi delle mani a terra e gli avampiedi sul pavimento. Quindi, porta il braccio in avanti e, mentre lo fai, distendi la gamba sul lato opposto.

Questo plank, oltre ad aiutarti ad ‘appiattire l’addome’, tonifica anche i glutei.

Per raggiungere questo obiettivo, è molto importante mantenere la tensione in tutti i muscoli. Esercitati con 5 serie da 20 ripetizioni. (Leggi anche Pancia piatta: 10 consigli utili per tornare in forma). 

Se, oltre ai plank, pratichi almeno 30 minuti di cardio al giorno, noterai risultati in 10 giorni. Il consiglio è di eseguire questi esercizi almeno quattro volte a settimana, meglio ogni giorno, se si vogliono risultati velocemente.

Ti potrebbe interessare:

 318 Visualizzazioni

Lascia un commento