Tg Pediatria, edizione del 26 novembre 2020

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

– VIOLENZA DONNE, VILLANI (SIP): IL PEDIATRA PUÒ SEGNALARE CASI E AIUTARE

“La Società italiana di pediatria, le pediatre e i pediatri italiani sono contro la violenza, contro la violenza verso le donne, contro la violenza verso i bambini, contro ogni forma di violenza”. A sottolinearlo con forza è il presidente Sip, Alberto Villani, che in un video realizzato in occasione del 25 novembre, ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’, aggiunge: “Il pediatra ha un ruolo molto importante nell’individuare e segnalare tutti i casi”.

– COVID, SIPPS: QUATTRO SFIDE PER AFFRONTARE EMERGENZA E POTENZIARE TERRITORIO

Potenziare e riqualificare la medicina del territorio per garantire un’assistenza migliore e affrontare patologie più complesse. È questo l’obiettivo da raggiungere il prima possibile secondo Giuseppe Di Mauro, presidente Sipps. Audito dalla Commissione permanente Igiene e Sanità del Senato, il pediatra ha avanzato proposte ed evidenziato criticità da affrontare su 4 temi prioritari di politica sanitaria: Piano nazionale della cronicità; Piano nazionale prevenzione vaccinale; Accesso improprio al Pronto soccorso; Governo delle liste di attesa e appropriatezza.

– RUSSO (SIP): 80 MLN BIMBI A RISCHIO PER MANCATE VACCINAZIONI ROUTINE

“Il covid-19 è un virus che nel giro di 7 mesi ha fatto ingenti danni a livello mondiale, sia sul numero dei casi che per i decessi. A fronte di questi danni diretti ci sono anche quelli indiretti richiamati dalla Gavi, dall’Unicef e dall’Oms in merito al rischio che circa 80 milioni di bambini nel mondo non siano adeguatamente protetti dalle malattie a causa dell’interruzione delle vaccinazioni di routine”. Lancia l’allarme Rocco Russo, responsabile del Tavolo tecnico vaccinazioni Sip, in vista del congresso straordinario ‘La pediatria italiana e la pandemia da Sars-Cov-2’ in programma il 27 e 28 novembre.

– CALABRIA, NATALITÀ CALA DEL 4% L’ANNO E DECESSI AUMENTANO

“La natalità in Calabria è in costante diminuzione negli ultimi 20 anni e nell’ultimo quinquennio si è stabilizzata su un tasso medio di calo del 4% annuo. Anche i decessi sono in aumento”. Un quadro abbastanza preoccupante quello tracciato da Rodolfo Gualtieri, neonatologo e consigliere della sede regionale Sip, parlando di cosa voglia dire nascere in Calabria al tempo del Covid.

– MAZZONE (SISPE): PEDIATRI SEMPRE REPERIBILI, ANCHE NEL WEEKEND

“Siamo attivi telefonicamente anche nei weekend e, prima di far venire il bambino in studio, proviamo a fare un triage di questo tipo. Nel frattempo siamo sommersi dalle richieste via mail: certificati, tamponi, ma anche semplici consigli. Dopo un’iniziale fase di smarrimento e paura, adesso c’è una maggiore responsabilizzazione dei pediatri di famiglia”. A tracciare la situazione della pediatria ambulatoriale è Teresa Mazzone, presidente Sispe, in occasione della diretta Facebook ‘Oltre il Covid, la salute dei bambini’.

Share on facebook

Share on twitter

Share on whatsapp

Share on email

Share on print

Guarda anche:




Tg Pediatria, edizione del 26 novembre 2020




Tg Pediatria, edizione del 12 novembre 2020




Tg Pediatria, edizione del 5 novembre 2020




Tg Pediatria, edizione del 29 ottobre 2020




Tg Pediatria, edizione del 22 ottobre 2020




Tg Pediatria, edizione del 15 ottobre 2020

L'articolo Tg Pediatria, edizione del 26 novembre 2020 proviene da dire.it.

Da Dire.it

 46 Visualizzazioni