Sospiri di Erice ricetta dei soavi dolcetti alla mandorla

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Uno tira l’altro: i Sospiri di Erice.

  • Facciamo tappa in uno dei borghi più belli della Sicilia, per scoprire dei dolcetti deliziosi, tramandati dalla tradizione.
  • Candidi nell’aspetto, hanno un delicato sapore di mandorla.
  • Vengono preparati con passione nella famosa pasticceria di Maria Grammatico, che sforna tutti i dolci della tradizione ericina.

Erice è un vero e proprio gioiellino della Sicilia. Un borgo arroccato sulla venta del monte, con una vista mozzafiato e tanti scorci pittoreschi. Non appena vi si arriva, si viene subito accolti da un’atmosfera suggestiva, difficile da descrivere a parole. Anche in piena estate, l’aria è fresca. Aggirandosi nei vicoli rivestiti di pietra non si può fare a meno di soffermarsi anche sulle pasticcerie che propongono alcuni prodotti tipici. Tra queste, la più famosa è indubbiamente quella di Maria Grammatico. Maria Grammatico a 11 anni, rimasta orfana del padre, venne mandata al Convento di San Carlo. Lì scoprì un mondo nuovo, facendo propria l’arte pasticciera conventuale. Aprì, quindi, un negozietto in cui fare rivivere le conoscenze acquisite, partendo da “soli tre chili di mandorle”. In quel piccolo laboratorio, ancora, si sfornano prelibatezze e si sperimenta. Tra i dolcetti che è possibile trovarvi, vi sono anche i Sospiri, morbidi dolcetti di mandorla.


Come fare i Sospiri di Erice

Ingredienti

  • 450 g di mandorle pelate
  • 450 g di zucchero semolato
  • 3 albumi d’uovo
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
  • Zucchero a velo

Procedimento

  1. Per fare i Sospiri di Erice dovete anzitutto macinare finemente le mandorle con lo zucchero.
  2. Versate tutto in una terrina e aggiungete gli albumi, il miele e la scorza di limone grattugiata.
  3. Impastate bene fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.
  4. Continuate a lavorare il composto per un po’ di tempo su un ripiano cosparso di zucchero fino a formare un filoncino spesso circa 3 cm.
  5. Ricavatene dei tocchetti lunghi 4 cm e formate con ciascuno delle palline abbastanza schiacciate.
  6. Mettete i dolcetti su una teglia rivestita con carta da forno a una distanza di 2 cm circa l’uno dall’altro.
  7. Fate cuocere in forno preriscaldato a 200°C.
  8. Devono diventare un po’ dorati (ci vorranno 12 minuti circa).
  9. Fate riposare sulla teglia per altri 5 minuti e cospargete con abbondante zucchero a velo.

Buon appetito!

Foto: Luisa Cassarà

L'articolo Sospiri di Erice ricetta dei soavi dolcetti alla mandorla sembra essere il primo su Siciliafan.

Da Sicilia Fan

 179 Visualizzazioni