Sintomi Diabete, i 6 segnali chiave sulla tua pelle che non dovresti ignorare

Condividi
Tempo di Lettura: 3 minuti

Si sa, il diabete è una malattia che può comparire a qualsiasi età e senza preavviso, questo perché spesso i suoi sintomi sono talmente lievi che passano inosservati alla maggior parte delle persone. Ma vediamo quali potrebbero essere i primi 6 segnali fondamentali sulla tua pelle da non sottovalutare.


Il diabete è una patologia che si verifica quando il corpo non riesce a produrre abbastanza insulina oppure non riesce ad usarla in modo corretto.

L’insulina è quell’ormone fondamentale che ha il ruolo di far entrare lo zucchero all’interno delle cellule del corpo, in cui viene utilizzato per produrre energia. Quando non si riesce a produrre abbastanza insulina, accade che lo zucchero si accumula nel flusso sanguigno, provocando una serie di problematiche in tutto l’organismo.

I sintomi principali del diabete di solito includono una sete estrema e un aumentato bisogno di urinare. Ciò nonostante potrebbero anche esserci segni sulla pelle da non sottovalutare, vediamoli insieme.

Leggi anche: Diabete, quanto sei a rischio? Scoprilo rispondendo a queste 8 semplici domande messe a punto dagli scienziati

Macchie gialle, rossastre o marroni sulla pelle

Si tratta di una condizione della pelle detta anche necrobiosi lipoidica, per cui iniziano a manifestarsi delle macchie gialle nella pelle, spesso anche gonfie e dure al tatto.

Insieme a queste macchie potresti notare anche i vasi sanguigni più evidenti, che la pelle è pruriginosa e dolorosa o che la pelle circostante ha un aspetto lucido simile alla porcellana.

Macchia o zona più scura nella pelle

Tale condizione prende il nome di acanthosis nigricans, per cui si assiste a macchie scure soprattutto nella parte posteriore del collo, nelle ascelle e inguine. Questa condizione spesso indica la presenza di troppa insulina nel sangue e quindi è un segno premonitore del diabete.

Pelle dura e ispessita

Si parla di sclerosi digitale quando questa condizione di pelle dura, spessa e gonfia si sviluppa sulle dita delle mani, dei piedi o di entrambi.

Può anche diffondersi sugli avambracci e sulla parte superiore delle braccia, sulla parte superiore della schiena, sulle spalle e sul collo. Talvolta, anche sul viso e sul petto e in rarissimi casi sulle ginocchia, gomiti e sulle caviglie.

Ovunque appaia, spesso questo problema è un sintomo del diabete o del fatto che questo non si stia curando nel migliore dei modi.

Vesciche

Raramente, uno dei sintomi del diabete è la comparsa improvvisa di vesciche o gruppi di vesciche sulla pelle, soprattutto su mani, piedi, gambe o avambracci.

Queste, assomigliano alle vesciche che compaiono dopo una grave ustione, ma a differenza di quest’ultime non sono dolorose.

Infezioni della pelle

Le persone che hanno il diabete spesso tendono ad avere infezioni della pelle, accompagnate da una sensazione di pelle dolorante e gonfia o eruzioni cutanee pruriginose.

Un’infezione della pelle può verificarsi su qualsiasi area del corpo, anche tra le dita dei piedi, intorno a una o più unghie o sul cuoio capelluto.

Piaghe e ferite

Chiamate spesso ulcere diabetiche, si verificano più comunemente nei piedi.

Ciò accade perché la glicemia alta comporta anche una cattiva circolazione e danni ai nervi, i quali rendono difficile la cicatrizzazione delle ferite.

Leggi anche: Piedi prime spie del diabete: i segnali sulle dita che avvisano di alti livelli di zuccheri nel sangue

Conclusioni

Il diabete può causare molti altri problemi della pelle, la cui maggior parte dei problemi sono innocui, ma anche quello che può sembrare più innocuo può diventare più serio nelle persone che hanno il diabete.

Per cui, se riconosci uno o più dei seguenti segni premonitori sulla tua pelle, è tempo di consultare il tuo medico che saprà darti le giuste indicazioni.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: aad.org

Ti potrebbe interessare anche:

 52 Visualizzazioni

Lascia un commento