Schifani “Forza Italia è la mia casa, per Tajani supporto totale”

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto PALERMO (ITALPRESS) – “Tajani ha creato questa figura, modificando lo statuto di Forza Italia, per avermi accanto. Non mi sono voluto candidare alla vicesegreteria, perchè sono presidente di Regione e contrario ai doppi ruoli operativi. Il consiglio nazionale si riunisce non meno di due volte all’anno. Ma comunque il mio sarà un ruolo politico: farò […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

PALERMO (ITALPRESS) – “Tajani ha creato questa figura, modificando lo statuto di Forza Italia, per avermi accanto. Non mi sono voluto candidare alla vicesegreteria, perchè sono presidente di Regione e contrario ai doppi ruoli operativi. Il consiglio nazionale si riunisce non meno di due volte all’anno. Ma comunque il mio sarà un ruolo politico: farò da supporto a tajani tutte le volte in cui avrà bisogno di me, affinchè possa dare una mano al partito, compatibilmente con il mio impegno di presidente. Per me è una soddisfazione, perche Forza Italia e la mia casa, ho vissuto a fianco di Silvio Berlusconi con cui ho condiviso un pezzo di storia del Paese”. Così il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani in una intervista a il “Giornale di Sicilia” parla del nuovo incarico come presidente del Consiglio nazionale di Forza Italia, accanto al neo segretario nazionale, Antonio Tajani.
Schifani, quindi, conferma che porterà a Roma le istanze della Sicilia. “Certamente. Ma guardo al mio ruolo in chiave nazionale, non in una logica regionalistica. Credo che la scelta di Antonio (Tajani) sia caduta sulla mia persona e non perchè sono siciliano. D’altro canto, però, l’idicazione del cordinatore regionale Marcello Caruso tra i sei membri di diritto della segreteria nazionale è un segnale di grande attenzione di Tajani per la Sicilia”.

foto: Agenzia Fotogramma

(ITALPRESS).

Loading