Scegliere uno smartphone ricondizionato aiuta te e l’ambiente: ecco perché

Tra i tanti modi che possiamo consigliare per prendersi cura del Pianeta c’è sicuramente quello di acquistare prodotti riutilizzati e riutilizzabili. Nello specifico oggi vorremmo occuparci di tecnologia e di come il consumo di elettrodomestici possa essere piuttosto dannoso per l’ambiente. Un modo per evitare accumuli di rifiuti non smaltibili è quello di iniziare a prendere seriamente in considerazione i dispositivi elettronici ricondizionati che non hanno nulla da temere al confronto con quelli nuovi di fabbrica. Ecco il perché.

Vantaggi del mercato del ricondizionato elettronico

Il mercato del ricondizionato sta vivendo un momento di grande fortuna perché i consumatori più attenti e responsabili si sono resi conto della doppia convenienza che garantisce. Stiamo parlando per lo più di smartphone, tablet e PC che vengono venduti praticamente come nuovi. Quando uno smartphone viene “ricondizionato” significa che è stato rimesso a nuovo, ripulito e resettato al pari di uno appena confezionato in fabbrica. Non è un dispositivo di seconda mano ma qualcosa che si avvicina molto di più al dispositivo nuovo e mai usato. Il dispositivo ricondizionato viene riportato alle condizioni di fabbrica ed è praticamente nuovo ad un prezzo molto vantaggioso.

Risparmi due volte: per te e per l’ambiente

Basti pensare che con uno smartphone ricondizionato puoi arrivare a risparmiare fino al 70% senza contare il beneficio che apporti al pianeta. Gli smartphone e i dispositivi elettronici in generale sono molto complessi da smaltire per cui acquistandone uno eviti che questo finisca dritto nella spazzatura. Ovviamente puoi fidarti al 100% perché i dispositivi ricondizionati vengono affidati a professionisti certificati la cui qualità è garantita sempre per periodi che vanno da 6 a 36 mesi. Al tempo stesso produci un beneficio per l’ambiente perché oltre a evitare ulteriori accumuli di rifiuti difficili da smaltire riduci anche la quantità di materie prime utilizzate, l’energia consumata per la produzione e l’anidride carbonica emessa nell’atmosfera. Insomma risparmi due volte e contribuisci ad inquinare molto meno: cosa c’è di meglio?

Un ottimo affare per chi è sempre al passo con la tecnologia

Di recente casa Apple ha lanciato la nuova linea di iPhone di ultima generazione proponendo un design esclusivo e prestazioni avanzatissime. Ovviamente il prezzo di mercato non è proprio popolare e per questo abbiamo pensato che potrebbe stuzzicarti l’idea di acquistare questi dispositivi a prezzi ribassati senza rinunciare alla qualità. Stiamo parlando dell’iPhone 11 Ricondizionato, il modello “economico” della linea più recente lanciata da Apple. Questo modello si caratterizza da un Display Super Retina XDR da 5,8 pollici mentre, l’iPhone 11 Pro Ricondizionato è leggermente più grande, ovvero di 6,5 pollici. Entrambi sono realizzati in vetro opaco e acciaio inossidabile e sono dotati di tripla fotocamera da 12MP con grandangolo e ultra grandangolo, teleobiettivo e modalità notte. L’11 ha un’autonomia di quattro ore in più rispetto ai modelli precedenti mentre l’11 PRO ne offre addirittura cinque. Anche il display mostra qualche piccola differenza tra l’entry level ed il PRO dato che il primo ha una risoluzione pari a 2436×1125 pixel a 458 ppi mentre l’11 PRO di 2688×1242 pixel a 458 ppi. Infine entrambi i modelli hanno pari spessore, pari a 8,1 mm e l’11 PRO è leggermente più alto e largo e, quindi, di appena 20 grammi più pesante. Il loro prezzo di mercato è di più di mille euro mentre se li acquisti ricondizionati risparmi fino al 70%: un vero affare!

Da Greenme

 88 Visualizzazioni

Condividi