Sai perché la frutta e la verdura sono sempre all’entrata dei supermercati? C’è un motivo ben preciso

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Entrando nella maggior parte dei supermercati si è accolti dai colori sgargianti di frutta e verdura. Ci avete mai fatto caso? Banane, mele, lattughe, zucchine, peperoni e tanti altri prodotti che rendono l’atmosfera accogliente e invitante. Per un attimo si ha quasi l’impressione di essere in un mercato rionale o dall’ortofrutta sotto casa, anche quando ci si trova in un punto vendita di un grosso supermercato.


Vi siete mai chiesti perché questi alimenti vengono messi in bella vista all’entrata Non è una scelta casuale, anzi. Dietro si cela una strategia di marketing ben studiata che invita i clienti a fare acquisti.

I colori di frutta, verdura e ortaggi, danno un tocco di allegria, calore e familiarità, facendo sentire gli acquirenti a loro agio. In questo modo chi compra ha l’impressione di fare scelte d’acquisto sane (anche se in molti casi questi alimenti non sono a km 0, ma provengono da Paesi lontani e sono pieni di pesticidi).

Ovviamente questa non è l’unico stratagemma messo in atto dai supermercati. Le trappole in cui si rischia di cadere facilmente sono davvero tante, a partire dalle dimensioni dei carrelli (più è grande, più siamo spronati a riempirlo), dal profumo invitante di pane appena sfornato e di pulito e dall’altezza strategica degli scaffali, che ci portano ad acquistare prodotti di marchi noti e più costosi.

Se si intende risparmiare, è fondamentale imparare a smascherare questi trucchi. Per scoprire i più utilizzati leggi: 5 trappole dei supermercati che non ti stanno facendo risparmiare sulla spesa e trucchi per evitarle

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

 108 Visualizzazioni

Lascia un commento