Ritrovato e restituito prezioso manoscritto del ‘500: era in vendita online a 1000 euro

Un antico e prezioso manoscritto, scomparso in epoca imprecisata, è stato ritrovato e restituito al Comune di Vetralla, in provincia di Viterbo.

Il volume è il primo di una raccolta di 150 registri redatti tra la seconda metà del ‘500 e il 1779 che compongono la serie degli “Atti Civili – Civilia – Liber ActiCivilis”, sintesi dei procedimenti civili e delle deposizioni dei verbali di interrogatorio dell’epoca.

Si tratta di un volume di particolare valore storico, datato 1540 e caratterizzato da rilegatura in pergamena con rinforzi in pelle sul dorso, riportante l’indicazione “Acta Civil…terrae Vetrallae”, sottratto dall’archivio storico del comune in data sconosciuta.

La scomparsa del manoscritto non era mai stata denunciata e il suo ritrovamento è avvenuto grazie a un annuncio online, in cui il volume è stato messo in vendita al prezzo irrisorio di 1000 euro.

Le immagini e la descrizione dell’annuncio hanno insospettito i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Perugia e le successive indagini hanno confermato l’origine del manoscritto: si trattava del volume mancante dall’archivio.

Il manoscritto è stato dunque sequestrato al privato che lo aveva messo in vendita e finalmente riconsegnato al Comune di Vetralla.

RICONSEGNATO IL MANOSCRITTO “LIBER ACTORUM” “ATTI CIVILI” DATATO 1540 APPARTENENTE ALL’ARCHIVIO STORICO DEL COMUNE DI…

Pubblicato da Comune di Vetralla su Mercoledì 29 luglio 2020

Fonti di riferimento: Comune di Vetralla

Leggi anche:

  • Ritrovato prezioso manoscritto con le memorie (e i segreti) degli Inca
  • Rimedi erboristici millenari: è ora online il più antico manoscritto illustrato di medicina popolare
  • Bosnia: trovata una spada medievale conficcata nella roccia… di un fiume
  • Da Greenme

     82 Visualizzazioni

    Condividi