Riforma modello ISEE: ecco come cambia

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Riforma Modello ISEE: cosa cambia e quali sono le novità in arrivo? In realtà per il momento la riforma è stata solo pensata e ancora se ne sta discutendo, vista la portata delle possibili novità è interessante analizzare quali sono le modifiche in campo.


Tutte le famiglie conoscono l’ISEE, l’indicatore della situazione economica equivalente, che certifica, mediante un calcolo specifico, il totale del valore del patrimonio mobiliare e immobiliare, e anche quello reddituale del nucleo familiare.

riforma modello isee

Presentare il modello ISEE è fondamentale per ottenere bonus e agevolazioni dallo Stato.

Riforma modello ISEE: ecco cosa cambia

La riforma del modello ISEE nello specifico andrà a modificare alcune voci:

  • composizione del nucleo familiare;
  • reddito;
  • patrimonio.

E in particolare:

  • nucleo familiare: a cambiare sarebbe la scala di equivalenza. Il calcolo dell’ISEE viene fatto infatti sulla base dell’ISE (indicatore della situazione economica) che viene diviso per i parametri desunti da una scala di equivalenza. La scala di equivalenza attribuisce un valore in base ai componenti del nucleo familiare. Oggi per esempio la scala di equivalenza prevede: per 1 componente il parametro pari a 1,00; per 2 componenti pari a 1,57; per 3 pari a 2,04; per 4 pari a 2,46; per 5 pari a 2,85. Poi si prevedono maggiorazioni per ogni componente ulteriore, per persone con disabilità ecc.
    Sulla base di quanto detto, la nuova riforma prevederebbe delle maggiorazioni per chi ha più figli.
  • il reddito considerato non dovrebbe più essere quello lordo, ma quello netto così da fornire una panoramica reale della situazione economica del nucleo familiare;
  • Per quanto riguarda il patrimonio la riforma dovrebbe riguardare l’incidenza sulla situazione economica di quello mobiliare e immobiliare oggi al 20%. La percentuale andrebbe ridotta e rapportata al numero dei figli presenti nel nucleo. Si penserebbe ad esempio a un 15% con un solo figlio, 10% con due e 5% con tre.

L’ISEE così riformato andrebbe a favorire le famiglie più numerose che attraverso la dichiarazione possono ottenere le seguenti agevolazioni:

    • bonus gas e luce;
    • bonus telefono;
    • conto corrente gratis;
    • dentista gratis ed esenzione del ticket sanitario;
    • per l’affitto c’è il fondo per la morosità incolpevole o contributo comunale;
    • bonus bebè, bonus mamma, bonus asilo nido, reddito e pensione di cittadinanza;
    • esenzione tasse scolastiche e bonus acquisto libri. Anche l’importo delle tasse universitarie varia a seconda dell’ISEE.

Ti può interessare anche:

Bonus famiglie 2020 quali sono? Agevolazioni e requisiti

L'articolo Riforma modello ISEE: ecco come cambia sembra essere il primo su Mamme Creative.

Da Mamme Creative

 361 Visualizzazioni