Real Madrid-Chelsea 1-1 nella semifinale d’andata di Champions

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Uno pari e discorso rimandato al ritorno di Londra. La prima sfida tra Real Madrid e Chelsea termina in parità con Benzema che risponde a Pulisic. Sotto la pioggia di Valdebebas le semifinali di Champions si aprono con un 1-1 che tiene aperto qualsiasi discorso in vista della gara allo Stamford Bridge. Il Chelsea parte a mille e trova il gol del vantaggio dopo appena 14 minuti. Lancio di Rudiger con Pulisic che beffa Nacho e, dinnanzi a una difesa completamente immobile, supera agevolmente anche Courtois per poi depositare la palla in rete. La rete avversaria sveglia il Real che al 23′ si fa vedere con un gran tiro di Benzema che colpisce la parte esterna del palo. E’ solo il preludio al gol del francese che sei minuti più tardi, sugli sviluppi di un corner, con una bella girata col destro fulmina Mendy per l’1-1. Dopo il pari il Real spegne tutto l’entusiasmo degli ospiti e pian piano prende sempre più il controllo del gioco finendo per addormentare il match sul finale del primo tempo. Nella ripresa i due tecnici provano a cambiare il corso della gara con Zidane che dà spazio all’ex Hazard mentre Tuchel butta nella mischia la qualità di Havertz e Ziyech. Ma il risultato, pur modificando i protagonisti, non cambia. Secondo tempo avaro di emozioni, poche occasioni da gol di fronte a tanta paura di sbagliare. All’Alfredo di Stefano termina 1-1 e tra una settimana, in Inghilterra, ci si giocherà l’accesso alla finale di Istanbul. Parità con il gol in trasferta che regala un piccolo vantaggio ai Blues. Ma tutto è assolutamente ancora in bilico.
(ITALPRESS).


 58 Visualizzazioni