Quali piante, arbusti, siepi e alberi da frutto bisogna potare a maggio?

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

A maggio si possono potare gli arbusti, alcune piante sempreverdi da interno, ma anche diversi alberi da frutto.


Siamo in piena potatura primaverile, attraverso la quale occorre pulire le piante da fogliame e rami secchi; nello specifico occorre eliminare tutte le parti uccise dal gelo, in modo da promuovere la crescita e una maggiore fioritura.

(Leggi anche: Quali alberi, arbusti e piante rampicanti bisogna potare ad aprile?)

Arbusti a fioritura primaverile

forsizia

©Vodolej/123rf

Gli arbusti che fioriscono su steli formatisi l’anno precedente devono essere potati ora. Tra questi ricordiamo:

  • deutzia
  • mela cotogna in fiore
  • forsizia
  • lilla

Per potare queste piante rimuovi tutti gli steli uccisi dal gelo per incoraggiare una nuova crescita a partire dal basso della pianta.

Arbusti teneri

ibisco

©Dexteris/123rf

Gli arbusti teneri includono tutte quelle piante che possono essere danneggiate da gelate tardive, come ad esempio l’ibisco.

I lavori di potatura su questa tipologia di arbusti servono per incoraggiare una nuova e forte crescita per l’anno prossimo. Rimuovi i gambi più vecchi e legnosi fino alla base. Potresti anche usare delle cesoie o una sega per i rami spessi.

Alberi da frutto

albicocco

©Fotokostic/123rf

Potare gli alberi da frutto rimuovendo la nuova crescita favorirà la formazione di nuovi frutti. Le specie da potare a maggio sono:

  • mele
  • ciliegie
  • pere
  • prugne
  • albicocco

Come farlo: elimina la nuova crescita in eccesso. L’obiettivo è creare uno spazio che consenta a più luce e aria di entrare attraverso l’albero. Questo aiuterà il frutto a maturare. Puoi anche usare troncarami, una sega da potatura o potatori a lunga portata.

Siepi

alloro

©Photohomepage/123rf

Per quanto riguarda le siepi da giardino, ti consigliamo di ridurne la crescita della stagione in corso in modo da mantenere la forma. Le specie da potare a maggio sono:

Per eseguire un perfetto lavoro di potatura, puoi usare cesoie o forbici per piccole siepi, in modo da dare una migliore forma al tuo arbusto.

Sempreverdi

camelia

©Summertime72/123rf

Tutti i sempreverdi sono leggermente teneri e non dovrebbero essere potati troppo presto, poiché gli steli diventano più vulnerabili ai danni del gelo. Maggio inoltrato è il momento ideale per potarli in modo da mantenere la loro forma, controllarne le dimensioni e rimuovere gli steli danneggiati dallo scorso inverno. Tra le piante sempreverdi da potare ora troviamo, ad esempio, la camelia.

Come fare: rimuovi circa un terzo del legno vecchio, eliminando eventuali incroci e rami congestionati. Taglia la nuova crescita per rimodellare la pianta, e taglia gli steli troppo lunghi. Riduci sempre appena sopra un bocciolo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Ti potrebbe interessare:

 168 Visualizzazioni

Lascia un commento