Pnrr, Ance Palermo “Le stazioni appaltanti esterne ai Comuni snelliscono le procedure”

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuti

PALERMO (ITALPRESS) – “Apprendiamo con piacere che sono stati pubblicati i bandi di gara riguardanti un blocco di 46 opere del Piano integrato urbano, finanziati dal Pnrr e che interessano comuni che fanno parte della Città metropolitana di Palermo”. E’ quanto afferma il presidente di Ance Palermo, Massimiliano Miconi, che aggiunge: “Le gare sono state bandite da Invitalia e i tempi relativamente rapidi di espletamento delle procedure ci danno la conferma che, come abbiamo sostenuto più volte in passato, avvalersi di una stazione appaltante esterna al Comune e di strumenti di legge come gli accordi di programma quadro e l’appalto integrato, permette di snellire tempi e procedure. Il nostro auspicio, adesso, – conclude Miconi – è che si continui lungo questa strada dell’efficienza amministrativa e programmatica ma anche che questi stessi strumenti vengano estesi ad altre procedure, in modo da potere avviare o sbloccare gare e appalti che altrimenti richiederebbero tempi troppo lunghi”.
foto ufficio stampa Ance Palermo
(ITALPRESS).


 128 Visualizzazioni