No, non è vero che se abiti in Veneto puoi comprare un’auto elettrica con meno di 1.500 euro

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Sta facendo scalpore in queste ore la notizia che un nuovo piano di incentivi della Regione Veneto permetterebbe di acquistare un’auto elettrica con meno di 1.500 euro sommando il bonus regionale con gli sconti previsti dall’Ecobonus nazionale. Alcune testate hanno infatti preso a riferimento la Dacia Spring, un’elettrica da 19.900 euro, sostenendo che con i due contributi si potrebbe acquistare a circa 1.460 euro. 


Attenzione perché non è così: è vero che il bonus regionale si può cumulare all’Ecobonus, ma la somma dei contributi richiesti non deve essere superiore all’80% del costo del veicolo, specifica l’articolo 2 comma 7 del bando. 

Ciò detto, vediamo cosa prevedono gli incentivi 2021 della Regione Veneto riservato ai residenti che rottamano una vecchia auto per acquistarne una nuova che sia almeno di Classe Euro 6D Temp.

I bonus sono destinati anche all’acquisto di vetture con alimentazione tradizionale (benzina o gasolio), ma sono più sostanziosi per le bifuel (benzina/metano, benzina/GPL o metano), per le ibride e soprattutto per le auto elettriche

Ammonta infatti a ben 8.000 euro lo sconto regionale per chi acquista un’auto elettrica e contemporaneamente rottama una benzina (o bifuel) da Euro 0 a Euro 4 o una Diesel da Euro 0 a Euro 5.

Il contributo rottamazione regionale passa invece a 6.000 euro per le auto ibride con emissioni di CO2 (calcolate secondo il metodo WLTP ) inferiori o uguali a 110 g/km ed emissioni di NOx inferiori o uguali a 0,12 g/km. Nel caso le emissioni di CO2 siano comprese tra 110 e 145 g/km, sempre con valore di NOx inferiore o pari a 0,12 g/km, l’incentivo è di 5.500 euro.

Per le auto bifuel lo sconto previsto è di 5.000 euro con valore di CO2 massimo di 110 g/km e di 4.500 euro per emissioni di CO2 comprese tra 110 e 145, fermo restando il valore limite per gli NOx a 0,12 g/km.

Rispettivamente di 4.000 e 3.500 euro è invece il contributo della Regione per chi acquista una vettura con motorizzazione tradizionale, purché sia almeno una Euro 6D Temp.

Per ottenere il bonus bisogna presentare una manifestazione di interesse nelle modalità riportate sul sito della Regione del Veneto nella pagina riservata all’iniziativa https://www.regione.veneto.it/web/ambiente-e-territorio/bando-auto-2021 attraverso la piattaforma https://cdnbandi.regione.veneto.it/bandoauto-2021 entro le ore 12:00 del 15 Giugno 2021.

I richiedenti devono possedere un reddito imponibile personale come da dichiarazione 2020 (riferita ai redditi 2019) non superiore a 75.000 euro.

Verrà stilata una graduatoria che darà priorità a seconda delle fasce di reddito e alla classe ambientale della vettura da rottamare. Ogni richiedente dovrà essere intestatario o co-intestatario della vettura da rottamare e di quella da acquistare.

Qui il bando della Regione Veneto. 

Fonte: Regione Veneto

 54 Visualizzazioni

Lascia un commento