Nba: i rosters favoriti per il successo

Condividi
Tempo di Lettura: 3 minuti

Messa in archivio la regular season, entra nel vivo la fase dei playoff del campionato NBA 2023 con le semifinali di Conference. Otto squadre pronte a dare tutto per portarsi a casa il mitico anello di lega e il prestigio di essere il team più forte di tutti. La conclusione del torneo è prevista a giugno, più precisamente il 9, ma nel caso in cui non fossero sufficienti 4 game per definire il quadro della finale, il torneo proseguirà fino al 18 giugno, data definitiva di chiusura. Mentre ci si appresta dunque a completare il quadro play-in per poi arrivare alla fase finale decisiva, gli appassionati sono in continua fibrillazione per pronosticare e individuare le formazioni favorite per questo finale di stagione. I fari stando sia al parere degli esperti che alle indicazioni delle quote NBA sono tutti puntati su Denver Nuggets e Philadelphia 76ers che al termine della regular season si sono classificate rispettivamente prime nella Conference di appartenenza, e naturalmente sui campioni in carica dei Golden State Warriors e le outsider come Boston Celtics e Phoenix Suns. E non sono mancate le clamorose delusioni come quella incredibile dei San Antonio Spurs e l’esclusione nel First Round di Milwaukee Bucks ad opera dei Miami Heat.


NBA 2023, le favorite per la vittoria finale

Man mano che ci si avvicina alle finals il quadro diventa sempre più chiaro e definito, mettendo in mostra le squadre più forti e determinate alla vittoria finale ma anche colpendo esclusioni eccellenti. Tra queste c’è proprio quella dei Milwaukee Bucks, tra le squadre favorite alla vigilia del torneo. Una formazione che stava impressionando tutto con un filotto di 16 vittorie consecutive e campioni in squadra come Giannis Antetkounmpo, Khris Middleton e Jrue Holiday. Un team che aveva quindi tutto per arrivare nell’ultima fase del torneo e provare a vincere. Ma non ha fatto i conti con i Miami Heat che ora si candidano ad essere una delle squadre rivelazione del torneo. Ma a questo punto tra le squadre favorite per la vittoria finale ci sono i Celtics autori del miglior punteggio della stagione di NBA. A seguire ci sono poi i Phoenix Suns che hanno agganciato i playoff nel finale della regular season con un percorso molto discontinuo fino al rush finale incredibile con sei vittorie di fila che hanno permesso l’accesso alla post season. Non bisogna dimenticare i Golden State Warriors che ritrovano Andrew Wiggins e Gary Payton dopo le lunghe assenze per infortunio ma che ora tornano a dare un valore aggiunto alla squadra. Infine, un passo dietro, I Philadelphia 76ers, che dovranno però fare a meno di Joel Embiid, infortunatosi alla caviglia, I Los Angeles Lakers, che si esibiscono nel miglior gioco di squadra in attesa dei veri Anthony Davis e LeBron James, e infine i New York Knicks, con pochissime chance di vittoria ma che certamente non si arrenderanno così facilmente.

NBA Playoff 2023, come si svolge il torneo

La regular season del campionato NBA si è conclusa ad aprile e le squadre si sono date battaglia immediatamente per superare la seconda parte della stagione, quella più ricca di storie, curiosità e attimi da ricordare. In questa fase sono entrate 16 delle migliori squadre di basket degli Stati Uniti. In particolare 8 sono definite dal campionato della East Coast e 8 da quello della West Coast. Prima di iniziare i playoff, però, si sono svolti i play-in in cui le squadre giunte dalla 7a alla 10a posizione delle conference in regular season si sono giocati gli ultimi due posti disponibili per i Playoffs. Superato questo punto si gioca ancora seguendo le due conference. E dunque, per ciascuna classifica la prima squadra si scontra con l’ottava, la squadra giunta seconda incontra la settima, la terza la sesta e poi la quarta squadra si sfida contro la quinta. Il turno successivo, successivamente, vede le sfide delle squadre vincenti nel precedente turno. Perciò la vincitrice della prima contro l’ottava incontra quella della quarta contro la quinta, e le squadre vincenti delle gare tra seconda contro la settima e della terza contro la sesta. Solo a questo punto si entra davvero nel vivo con le Conference Finals durante le quali si vanno a definire le formazioni regine dei campionati della East Coast e della West Coast. Ed ecco che arriva alla fine il momento che tutti gli appassionati di basket aspettano per una stagione intera con le NBA Finals. Sette partite tutte da vivere nelle quali le due formazioni giunte alla fine del percorso ingaggiano una sfida dalla bellezza unica. A vincere sarà dunque la squadra che per prima porterà a casa quattro vittorie su sette gare.

Loading