Mostre e proiezioni Ficts a Milano per l’Olympic Day

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

MILANO (ITALPRESS) – La Ficts (Federation Internationale Cinema Television Sportifs), a cui aderiscono 130 Nazioni e riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi, partecipa attivamente all’”Olympic Day” il 23 giugno. La Ficts organizzerà una serie di attività finalizzate alla cultura dell’Olimpismo in contemporanea nelle 20 sedi dei Festival del “World Ficts Challenge”: Lisbona (Portogallo), Rotterdam (Olanda), Barcellona (Spagna), Cote d’Azur (Francia), Zlatibor (Serbia), San Paolo (Brasile), Sarajevo (Bosnia), Venezia/Treviso (Italia), Liberec (Repubblica Ceca), Pristina (Kosovo), Teheran (Iran), Nagano (Giappone), Pechino (Cina), Tashkent (Uzbekistan), Kampala (Uganda), Nairobi (Kenya), Rio (Brasile), Kingston (Giamaica), Rogaska Slatina (Slovenia), Buenos Aires (Argentina). Sono in programma, in ciascuna sede, proiezioni, conferenze, meeting, workshop, premiazioni e altro per educare i giovani al rispetto dei principi etici universali ovvero per ispirare una filosofia di vita che unisca sport, cultura e istruzione in un “movimento globale al servizio dell’umanità”, come ha sottolineato Franco Ascani, presidente Ficts e membro della commissione Cultura e patrimonio olimpico del Cio. A Milano sono in programma mostre, proiezioni di film e video e altre iniziative con esclusive immagini dei Giochi Olimpici e Paralimpici di tutti i tempi presso la sede di via Piranesi del Coni Lombardia, che patrocina l’evento, nell’ambito del Progetto della Ficts “Olympic Images Day: Peace, Truce, Inclusion and Equality”. L’obiettivo è diffondere i valori educativi e formativi del movimento olimpico e paralimpico attraverso le immagini, per ispirare una filosofia di vita che unisca sport, cultura e istruzione e per promuovere, tra i giovani, l’olimpismo e la cultura olimpica verso Milano-Cortina 2026. Il programma comprende alle 10.30 l’inaugurazione della mostra “1956-2022: Ghiaccio e neve per i Giochi”. Un viaggio fotografico “interattivo” con le più belle immagini dei Giochi Invernali da Cortina 1956 a Pechino 2022 (40 pannelli, 3 installazioni), oltre ai manifesti di Pechino 2022. Dalle 10.30 alle 16 è invece prevista un’ampia selezione di film e video proiettati nell’arco della giornata, tra cui “Peace through Sport”, “Sports in North Korea”, “1968 – Sport & Revolution”, “Tokyo 2020 Summer og”, “Best of Tokyo”, “Taking Refuge” e immagini olimpiche su temi come pace, tregua olimpica, inclusione e uguaglianza. Dalle 16 alle 19, invece, incontri sull’olimpismo, interventi, presentazioni editoriali, con l’intento di rafforzare le potenzialità educative dei Giochi attraverso l’uso delle immagini coinvolgendo tutti coloro che promuovono lo sport sul territorio e per creare così un volano positivo in vista di Milano-Cortina 2026. Inoltre, per l’occasione – dal 20 al 26 giugno – sarà possibile accedere gratuitamente ai 20.693 video olimpici della Piattaforma Ficts sportmoviestv.com (https://www.sportmoviestv.com/accesso-catalogo-gratis/), la prima digital Community di informazione e cultura sportiva con il cinema e la tv, con contenuti catalogati e di facile accesso sulla quale è anche pubblicato il calendario di tutti gli eventi del prossimo trimestre.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).


 120 Visualizzazioni