Milano Campione d’Italia, Bologna sconfitta in gara-4

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti In casa l’Olimpia conquista il terzo scudetto di fila, vincendo 85-73

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

MILANO (ITALPRESS) – L’Olimpia Milano cala il tris e chiude la finale scudetto in gara-4, battendo 85-73 Bologna. L’EA7 Emporio Armani Milano porta a casa il suo terzo scudetto consecutivo e 31esimo della sua storia, chiudendo la serie sul 3-1 al termine di una sfida intensa e combattuta al Forum. Dopo un primo quarto in equilibrio, Milano ha dilagato nel secondo quarto e gestito il vantaggio anche nel terzo. Alla Virtus, che ha rialzato la testa nell’ultimo quarto, non sono bastati i 21 punti di Isaia Cordinier. Dall’altra parte, a trascinare i biancorossi, un super Nikola Mirotic, MVP delle Finals: per lui 30 punti, 12 rimbalzi e 12 falli subiti. “Sono contento per me e la squadra, è una gioia incredibile. Sono venuto qua per vincere qualcosa di importante. L’MVP? Non è un premio personale, ma di squadra. Abbiamo lottato per vincere. Grazie a tutti i tifosi per il supporto costante, anche quando le cose non andavano bene”, ha commentato Mirotic. Incontenibile anche il capitano Nicolò Melli: “E’ stato sicuramente un campionato sofferto, però ci abbiamo sempre creduto anche nei momenti difficili, e siamo qui a festeggiare. Onore alla Virtus che come sempre è stata una grande avversaria nel corso di tutta la stagione. Sono contento per tutti, per i miei compagni, per la mia famiglia. E’ uno scudetto consapevole questo, dopo tutto quello che abbiamo passato”.
Finale numero 22, scudetto numero 31, per l’EA7 Emporio Armani che rafforza ulteriormente la leadeship nell’albo d’oro del campionato italiano di basket. Le prime inseguitrici sono proprio la Virtus Bologna a 16 e Pallacanestro Varese a 10. “E’ una soddisfazione enorme, la squadra si è ritrovata nel momento più importante della stagione – ha detto coach Ettore Messina a fine gara – Grazie ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto. Sono felice per loro. La Virtus è una squadra esperta, forte e ben allenata. E’ stata una serie difficilissima. In questi play-off abbiamo avuto una coesione, un’umiltà che purtroppo in questa stagione avevamo avuto a sprazzi”.
– Foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Loading