L’ombra della Cina dietro gli iPhone hackerati: “Usati per monitorare gli uiguri”

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

L’hanno rivelato a TechCrunch delle fonti anonime, secondo cui le vulnerabilità venivano sfruttate per infettare i dispositivi della minoranza musulmana che abita la regione autonoma dello Xinjiang, e raccoglierne informazioni


 116 Visualizzazioni