Lady Gaga e Dom Pérignon, ne vedremo delle belle

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

Icona di libertà e anticonformismo, una delle più eclettiche e amate musiciste e attrici di sempre, Lady Gaga è il nuovo volto di Dom Pérignon, una delle più celebri Maison de Champagne del mondo. Una collaborazione all'insegna della bellezza, dello stupore, della creatività, che ispira energia e che è nata anche all'insegna della solidarietà. Si concretizza anzitutto in una campagna pubblicitaria: un vero e proprio esperimento artistico e visuale in cui la star, con Nick Knight, acclamato fotografo e regista, ha stravolto ancora una volta le regole del già visto, creando un nuovo regno tutto al femminile: il Queendom, cioè «il regno della regina» (e non più del re, kingdom), che nella desinenza richiama anche il Domaine Pérignon.


È un mondo liquido, fantastico, raffinato, in cui Lady Gaga si muove in abiti sontuosi nelle tinte del rosa che fanno il paio con una bottiglia e un bicchiere di rosé di Dom Pérignon, per partecipare al gioco della vita e condividerne la gioia, come si fa con un buon bicchiere di champagne. «Il mio sogno era creare un’esplosione di fantasia positiva: un mondo meraviglioso che esiste solo nell’immaginazione delle persone. La fantasia è una parte molto importante della vita; ci fa sognare e alimenta la nostra creatività», ha detto Nick Knight.

Nick Knight e Lady Gaga
Nick Knight e Lady Gaga

Knight ha creato il video e le foto della campagna con tutti i fedelissimi di Gaga: il coreografo Richard Jackson, la make up artist Sarah Tanno e la nail artist Miho Okawara che ha creato per lei le impressionanti unghie a forma di artiglio, il costumista Nicola Formichetti, consulente creativo di Haus of Gaga.

Lady Gaga con Nicola Formichetti
Lady Gaga con Nicola FormichettiGabriel Carasso

E proprio con Formichetti, Lady Gaga per Dom Pérignon ha realizzato anche una scultura: rappresenta un velo iridescente che avvolge un Jéroboam di Dom Pérignon Rosé Vintage 2005 che sembra sollevarsi, come se non sentisse il peso della gravità. La scultura è prodotta in 110 pezzi esclusivi, sarà disponibile per acquisti privati e sarà esposta nelle sedi principali di Dom Pérignon. Tutti i profitti saranno devoluti da Dom Pérignon alla Born This Way
Foundation di Lady Gaga, lanciata nel 2011 da Gaga e sua madre Cynthia Germanotta, per promuovere il benessere delle persone e creare un mondo migliore.

La scultura di Lady Gaga per Dom Pérignon

La collaborazione tra Lady Gaga e Dom Perignon sarà naturalmente racchiusa anche in una bottiglia: una bottiglia di Don Pérignon Rosé, champagne dall'«audacia radicale da cui Lady Gaga – scrive la Maison – è stata particolarmente catturata». In autunno, Dom Pérignon rilascerà un’edizione limitata di Vintage 2010 e Rosé Vintage 2006 in esclusivi coffret e sarà solo uno degli step con con continuerà la sua collaborazione con la «Regina» per i prossimi due anni.

Gabriel Carasso

Leggi anche:
House of Gucci: cosa sappiamo del film con Lady Gaga e Adam Driver
One world together Home

GQItalia

 40 Visualizzazioni